domenica, Novembre 27, 2022

F1 | Stirano: “La Ferrari non ha ancora una vera squadra”

La Ferrari sicuramente ha fatto una buona stagione. Tuttavia in questo mondiale di F1 la rossa potrebbe aver raccolto molto di più, soprattutto ad inizio stagione. Il team di Maranello secondo Giorgio Stirano non ha ancora una vera squadra. Questo è quanto ha affermato l'ingegnere di Torino ai microfoni di Pit-Talk.

La Ferrari in questa stagione di F1 può ritenersi soddisfatta, ma solo in parte. Per come era iniziato il mondiale, la rossa sembrava essere la favorita numero uno per la conquista del titolo piloti e costruttori. Poi con il passare dei GP sono emerse le prime difficoltà all’interno della Scuderia, con problemi d’affidabilità nella vettura e con diversi errori di strategia. E dopo l’ultima vittoria di Leclerc in Austria, la F1-75 non si è più dimostrata la vettura competitiva di inizio stagione, lasciando così via libera al binomio Verstappen-Red Bull per bissare il titolo 2021.

Binotto guarda la F1-75 prima dell’inizio del GP d’Ungheria.

Il team di Maranello se vuole davvero puntare al titolo di F1 ne ha ancora di strada da fare. La struttura organizzativa della squadra ha bisogno di sistemare diversi tasselli fondamentali per poter essere un team vincente. Rispetto al 2021 c’è stato un notevole miglioramento, come lo dimostra la vettura di quest’anno. Tuttavia c’è ancora molto da lavorare, non solo sulla monoposto, ma anche nelle figure chiave del team.

In Ferrari c’è Mattia Binotto che non fa solo da team principal, ma anche da direttore tecnico e da responsabile della comunicazione. Questo è quanto ha affermato Giorgio Stirano ai microfoni di Pit-Talk. In effetti l’ingegner torinese ha fatto un quadro esatto della situazione, dove al momento secondo Stirano la rossa non ha una vera squadra di F1. Stirano sottolinea anche che la Ferrari ha fatto un grosso passo in avanti.

Giorgio Stirano. Ex ingegnere e direttore sportivo in F1.

“Secondo me hanno fatto un grosso passo avanti. Il problema è che la Ferrari non ha ancora una vera squadra. La rossa Non ha una squadra a livello di gestione tecnica, di gestione sportiva e nemmeno di comunicazione. Perchè Binotto fa il team principal, il direttore tecnico ed anche il capo della comunicazione perchè non c’è più nessuno che parla se non lui (Binotto).”

Stirano poi si è soffermato su Mattia Binotto, attribuendo diverse colpe al reggiano se la rossa ha perso lo smalto con il proseguo del mondiale di F1. Soprattutto errori in ambito sportivo secondo il torinese:

Festeggiamenti in casa Ferrari dopo la vittoria di Leclerc in Austria.

“La Ferrari è andata relativamente bene quest’anno. E’ chiaro che ci aspettavamo tutti dopo l’inizio del mondiale così incredibile mantenere lo stesso passo. Purtroppo abbiamo visto che le decisioni sportive prese da Binotto sono state disastrose. Se guardiamo gli altri due team concorrenti hanno un primo pilota ed un secondo pilota! In Ferrari non sono riusciti a farlo! Lì c’è un problema nel far crescere la squadra. La F1 ormai è asintotica! Tutte le cose devono essere messe al loro posto per vincere! Perchè la Red. Bull vince in questo momento? Perchè hanno una squadra rodata su tutti i settori…”

Stirano ha concluso che la Red Bull ha trovato un accordo straordinario con Honda, dove sono gli uomini di Milton Keynes a comandare. Con la Porsche la Red Bull non avrebbe avuto più carta bianca nel prendere le decisioni importanti… Ma tornando alla Ferrari la speranza è quella che i vertici del Cavallino rafforzino l’organico con figure di spessore, magari lasciando a Binotto “solo” la direzione tecnica, ed affidare il ruolo di team principal ad un vero e proprio “pistaiolo”… Sarebbe già un buon inizio…

Alberto Murador

Alberto Murador
Alberto Murador
Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".
3,669FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe