venerdì, Settembre 30, 2022

F1 | Olanda: Le dichiarazioni di Leclerc, Sainz e Binotto

F1 – Ecco le dichiarazioni dei piloti e del team principal della Ferrari dopo il GP d’Olanda vinto da MaX Verstappen.

  • Charles Leclerc:
F1 – Leclerc

“Non siamo particolarmente soddisfatti della terza posizione di oggi visto che partivamo secondi, ma purtroppo non eravamo abbastanza veloci. Il primo stint con gomme Soft è stato molto buono ed ero fiducioso che avremmo continuato con un ritmo simile. Invece con le Medium ho faticato di più, specie in contrasto con il passo che avevano le Mercedes con le gomme Hard.
Non abbiamo avuto fortuna con la Virtual Safety Car ma non credo che sarebbe cambiato molto per noi. I nostri rivali sembrano aver migliorato il loro passo, specie in gara, e questo è l’aspetto sul quale ci dobbiamo concentrare di più in vista dei prossimi appuntamenti.
Ora arriva Monza. Si tratta di una pista sulla carta a noi non troppo favorevole ma saremo super motivati perché è la nostra corsa di casa e non vedo l’ora di abbracciare tutti i tifosi.”

 

  • Carlo Sainz
F1 , Carlos Sainz – Press Conference, Zandvoort.

“È stata una gara molto difficile, nella quale le cose non sono andate per il verso giusto. Il set-up che avevamo scelto non ha funzionato come ci aspettavamo e dopo aver danneggiato leggermente la vettura nel contatto con Hamilton ci è mancato un po’ di passo per tutta la corsa.
La chiamata tardiva al pit stop ci è costata parecchio tempo e a fine gara è anche arrivata una penalità per unsafe release, anche se penso che non avrei potuto fare nulla di diverso visto che ho dovuto evitare un meccanico McLaren.
È stata una domenica difficile. Ora ci concentriamo sulla nostra gara di casa a Monza.”

 

  • Mattia Binotto 

“Non possiamo essere soddisfatti della gara di oggi. Dopo delle buone qualifiche, la vettura non ha avuto il passo per vincere e purtroppo non è la prima volta che accade nell’ultimo periodo. Dobbiamo approfondire le nostre analisi perché la differenza di prestazione che si è vista tra qualifiche e corsa dimostra che non siamo riusciti a sfruttare bene il potenziale della vettura.
Ora arriva Monza, dove ci aspetta l’abbraccio dei nostri tifosi. Sappiamo di poter contare sempre sul loro supporto e sarà bellissimo rivedere finalmente le tribune dell’Autodromo gremite dopo le limitazioni degli scorsi anni a causa del Covid. Daremo il massimo per rendere i nostri sostenitori fieri di noi anche se sappiamo già che non sarà una gara facile visto il livello di competitività dei nostri avversari.”

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe