lunedì, Ottobre 3, 2022

La FIA alza le vetture e perde parte del lavoro fatto fino ad oggi

La Federazione qualche giorno fa ha trovato il compromesso con i team riguardo l’innalzamento del fondo delle vetture del prossimo anno. Dopo la proposta della Federazione di alzare le vetture dal suolo di ben 25 mm, ora dopo una mediazione con le squadre si è giunti alla decisione di fermarsi a 15 mm.

Una modifica che andrà però contro a quanto ricercato dalla Federazione in questi anni, ovvero, far riavvicinare le vetture tra loro in scia e consentire pertanto più sorpassi. Con un incremento di 15 mm si perderà carico e necessariamente le vetture cominceranno nuovamente a subire le turbolenze di chi li precede. Di fatto mancando carico dal fondo, tornerà ad essere importante quello generato dalle ali ma quest’ultime non potendo più dopo le modifiche tecniche generare il carico degli anni passati, faranno mancare stabilità alle vetture in scia durante la percorrenza di curva. 

Una scelta quindi che farà solo del male allo spettacolo. Voluta per limitare il porposing -già quasi del tutto eliminato dalle squadre – la FIA sembra giungere in ritardo e oltretutto prendere decisioni che sconfessano quanto rincorso fino ad oggi. Almeno che come avevamo detto in questo articolo https://www.f1sport.it/2022/07/f1-per-avvicinare-le-prestazioni-si-allontano-le-vetture/  l’intenzione non sia quella di riequilibrare i valori dei team. Forse a tanti sorpassi tra soli due team si preferiscono meno sorpassi ma più team in lotta… chissà…

Antonio Granato
Antonio Granato
F1Tech JO -- Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk -- ex AZ Technical Engineer -- Contributor: http://ilfattoquotidiano.it and ChronoGP -- FIA accredited Twitter: @antoniogranato www.antoniogranato.com

Ultimi articoli

3,654FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe