domenica, Settembre 25, 2022

F1 | Regole 2023, cosa cambia?

La FIA ha pubblicato negli scorsi giorni le nuove regole relative ai cambiamenti legati alle PU, delle vetture di F1, 2026 e le vetture 2023. Vediamo quali cambiamenti sono previsti per il 2023.

La FIA ha annunciato i tanti attesi cambiamenti relativi in primis alle nuove power unit che entreranno in vigore dal 2026. Oltre queste variazioni, arrivano anche le regole relative alle vetture di F1 2023. Fortunatamente, la Federazione, ha deciso di non stravolgere i progetti di questa stagione, ma solo di introdurre e modificare alcune piccole cose.

il Roll hoop delle vetture di F1

La prima modifica riguarda la distanza dal suolo delle vetture, per cercare di ridurre il tanto discusso porpoising. Il fondo, in particolare il marciapiede, verrà rialzato di 15 mm contro i 25 mm richiesti. Sempre dal prossimo anno, verranno cambiati i criteri riguardanti la flessibilità del fondo. Il marciapiede potrà essere flesso con un massimo di 5 mm, contro gli 8 mm attuali. Dopo l’incidente che ha visto protagonista Zhou, a Silverstone, la federazione ha deciso di prendere dei provvedimenti. Dal prossimo anno il roll-hoop dovrà necessariamente resistere a forze superiori ed essere leggermente più alta (950 mm contro i 900 mm attuali).

Ala anteriore Mercedes F1

Il peso delle vetture varierà dai 796 kg attuali a 798kg. Cambia anche la regola relativa alla temperatura della benzina. Quest’ultima dovrà essere più fredda di 10 gradi rispetto all’ambiente circostante ( 10 gradi in meno della temperatura esterna). La temperatura minima della benzina sarà di 10 gradi, per l’inizio della gara. Situazione che aveva creato scompiglio, complice la poca chiarezza nel GP di Barcellona, con le due Red Bull. Gli ultimi cambiamenti riguardano il flap dell’ala anteriore, la cui flessione massima passa dai 35 mm ai 40 mm massimi. Su questo ha giocato molto la Mercedes quest’anno, aumentando di parecchio l’incidenza dei flap.

La FIA ha infine richiesto l’inserimento di un ”accelerometro”. Questo sensore servirà ai commissari per monitorare il porpoising in maniera più approfondita. Le nuove regole fortunatamente non stravolgono le vetture, almeno fino al 2026, i progetti delle monoposto dovranno essere pressoché simili a quelli attuali.

Ultimi articoli

3,650FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe