giovedì, Settembre 29, 2022

F1 | Affidabilità: nervo scoperto dei motori Ferrari

Ferrari protagonista del mondiale di F1 2022 grazie anche alle prestazioni del suo motore. Ma quanto è sottile l'equilibrio tra velocità e affidabilità?

Uno dei lati positivi dati dalla pausa estiva della F1 è la possibilità per tutti, addetti ai lavori e semplici appassionati, di “tirar le somme”.
 

Sebbene la locuzione verbale sia inflazionata, sarebbe opportuno riflettere con i lettori di un argomento che si è evidenziato forse già dal gran premio d’Austria: è meglio una macchina veloce o una macchina affidabile?

La scuderia Haas forte dei suoi 34 punti nel 2022, si trova in netto miglioramento rispetto al 2021. Ma quanto ha lasciato sul campo per problemi di affidabilità?

Molte persone del settore si sono già espresse in merito e la risposta è pressoché identica per tutti: è più facile trovare affidabilità che velocità. L’affidabilità si può trovare col tempo, ma se non sei veloce non puoi combattere per il titolo.

Pur essendo assolutamente comprensibile questo assioma, è opportuno ragionare su dati di fatto. Quelli che seguono, tratti da formula1.comstatsf1.com, ci danno una chiara risposta alla domanda iniziale.

 
alfa romeo hungaroring 2022
Il box Alfa Romeo al lavoro al Gran Premio d’Ungheria 2022

All’inizio della sosta estiva, i giri totali a disposizione di ogni auto erano 1564. Ebbene, i team motorizzati Ferrari, oltre a quest’ultima Alfa Romeo e Haas, sono al di sotto dello 85% di giri completati.

Per meglio comprendere questo numero, ecco la classifica: McLaren 1526, Aston Martin 1512, Mercedes 1511, Alpine 1471, Red Bull 1430, Williams 1408, Alpha Tauri 1393 Alfa 1332 giri, Haas 1330, Ferrari 1281.

 

Confrontando i giri completati da Red Bull e Ferrari, i numeri danno controprova che la macchina più veloce del circus non è la più competitiva, rimettendo in discussione l’imperativo velocità > affidabilità.

 

Inoltre, dando per scontato la possibilità di trovare l’affidabilità nel corso della stagione, viene logico pensare che non si ha più tempo a disposizione per raggiungere l’obiettivo. Con 13 gare passate e 9 mancanti, nessun intervento, anche miracoloso, può far recuperare in volata il tempo perso di Ferrari e degli altri due team aventi lo stesso motore.

In medio stat virtus…

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe