mercoledì, Agosto 17, 2022

Francia: Mercedes c’è, Hamilton e Russell sul podio

Anche il dodicesimo appuntamento del mondiale 2022 di F1, è stato spuntato dal calendario. Il Gran Premio di Francia che si è corso sul circuito Paul Ricard di Le Castellet, ha visto Max Verstappen vincere. Le due Mercedes, di Lewis Hamilton e George Russell, si sono invece piazzate seconda e terza, rispettivamente. Le Frecce d’Argento hanno condotto una gara davvero positiva.

F1 – Se lo scorso anno qualcuno avesse detto che nel 2022 la Mercedes avrebbe faticato ad arrivare sul podio, nessuno ci avrebbe creduto. Invece il mondiale in corso è cominciato in sordina per le Frecce d’Argento e soprattutto per Lewis Hamilton che nei primi GP stagionali ha perso parecchi punti per strada. I problemi legati alla monoposto e gli avversari forti da affrontare non hanno sicuramente reso la vita facile al sette volte iridato. Dalla gara del Canada però, qualcosa è cambiato.

La scuderia di Brackley ha lavorato per rendere più competitiva la macchina e soprattutto risolvere quel fastidioso problema chiamato porpoising. In questo modo Hamilton è tornato ad essere competitivo anche se la stoffa del campione non l’ha mai nascosta. Basta infatti, analizzare la partenza di oggi, domenica 24 luglio, al Paul Ricard, Francia. Dal quarto posto in griglia è schizzato in avanti lasciando indietro Perez, che partiva terzo, e mantenendo una posizione privilegiata per tutto il GP.

Inoltre Lewis ha sfruttato bene i pit stop, uno ad esempio l’ha effettuato durante la safety car dovuta all’uscita con finale a muro, dello sfortunato Charles Leclerc. La gara del campione inglese, che sembra aver trovato nuovamente il giusto ritmo, si è conclusa col secondo gradino sul podio, conquistato soffrendo e non poco, anche per il caldo. Lewis ha infatti rivelato nell’intervista pre premiazioni, che il suo impianto idraulico non funzionava e che quindi non ha potuto bere per 53 giri.

Subito dietro di lui, il compagno di Team, George Russell, che oltre ad essersi aggiudicato il bronzo, ha confermato ancora una volta il suo grande talento. L’inglese non si è mai schiodato dai primi quattro posti della graduatoria e oggi, ha mostrato di sapere bene come difendere la propria posizione e soprattutto di attaccare l’avversario quando è più vulnerabile. Verso la fine del Gran Premio di Francia, Sergio Perez non si è dimostrato abbastanza lucido e Russell ne ha approfittato per superarlo. Sorpasso riuscito perfettamente. Con Lewis e George sul podio, Toto Wolff è parso più rasserenato rispetto all’inizio del mondiale 2022 di F1. E come dargli torto… Ora, testa al GP d’Ungheria che si correrà già domenica prossima (31 luglio), prima della pausa estiva. Ci saranno altre sorprese?

Sara Orlandini
Sara Orlandini
Ciao a tutti! Sono Sara Orlandini e sono un'aspirante giornalista sportiva. Le mie passioni più grandi sono infatti la scrittura e lo sport, in particolare la Formula Uno che è adrenalina pura e da un senso alla domenica pomeriggio. Con i miei articoli vorrei riuscire ad esprimere il mio punto di vista sul settore più bello del motorsport!
- Advertisment -
Google search engine

Ultimi articoli