mercoledì, Agosto 17, 2022

Scalabroni: “Piloti Ferrari devono essere per il team!”

F1 – L’Ing. Enrique Scalabroni, ospite di Pit Talk nella puntata 313, ha detto la sua sulla questione dei piloti Ferrari che sta animando appassionati ed esperti. Su chi è “giusto” puntare?

La vittoria di Carlos Sainz a Silverstone ha fatto gioire e allo stesso tempo discutere i tifosi Ferrari e gli esperti del settore, creando così una spaccatura tra due opinioni divergenti. Un argomento ancora caldo, soprattutto dopo il terzo successo stagionale di Charles Leclerc al Red Bull Ring lo scorso fine settimana.

A questo punto della stagione, la Rossa dovrebbe decidere su quale pilota puntare se vuole lottare con la Red Bull e quindi vincere il mondiale. O almeno, questa è l’opinione di molti, anche quella dell’Ing. Enrique Scalabroni, ospite della puntata 313 di Pit Talk, che non ha esitato nel dire la sua sulla questione Ferrari:

A questo livello, dove hanno molti punti da recuperare su Verstappen e la Red Bull per forza devono trovare un sistema dove esiste un primo pilota e un pilota di supporto, che deve lavorare per il trionfo della squadra. Non importa se si chiami Leclerc o Sainz. Non importa il pilota, ma la squadra. Pertanto se la squadra vuole vincere non deve fare quello che ha fatto la Williams con Mansell e Piquet.

La cosa fondamentale è di essere a favore della squadra e il punto principale per me è: qual è il pilota che ha più punti a metà campionato? Questo è stato stabilito non dalla Ferrari, ma dalle condizioni della corsa, delle rotture ecc. Poi per quanto riguarda la parte di immagine e commerciale (gli sponsor, n.d.r.) deve stabilirlo la squadra. Ferrari deve puntare su un pilota che ha più punti e che ha avuto meno problemi.

Leclerc o Sainz? O liberi di lottare? Questo il dilemma su cui si stanno interrogando in molti. E in molti sembrano già avere le proprie risposte in merito. Forse è arrivato sul serio il momento di scegliere la strada da intraprendere per il team di Maranello. Una decisione che può creare malumori, o forse no, se si pensa a quale sarà il beneficio di tutta la squadra. Se si vuole davvero vincere, è ora di fare una scelta.

Maria Iuliano
Maria Iulianohttps://twitter.com/mariaiuliano_
Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher
- Advertisment -
Google search engine

Ultimi articoli