venerdì, Settembre 30, 2022

Sainz: “Non sono ancora al 100%”

F1 – Carlos Sainz, in una recente intervista, ha spiegato di non essere ancora al 100% e di non aver trovato ancora la sintonia con la sua monoposto. 

Negli ultimi due Gran Premi di questa stagione lo spagnolo si è ritirato in entrambe le gare e totalizzando i suoi primi due ritiri da quando è in Ferrari.

A Melbourne Carlos Sainz ha completamente perso il controllo della sua monoposto appena al secondo giro, finendo così nella ghiaia e non riuscendo più a ripartire. Nel Gp di Imola invece il pilota della Ferrari, partito dalla quarta piazza, ha concluso nuovamente la gara nella ghiaia, dopo uno sfortunato contatto alla curva del Tamburello nel primo giro con la McLaren di Daniel Ricciardo.

In un’ intervista, Sainz ha infatti spiegato di non essere ancora al 100% e di non essersi adattato al meglio con la F1-75:

GP DELL’EMILIA ROMAGNA F1/2022 – VENERDI’ 22/04/2022
credit: @Scuderia Ferrari Press Office

“Non è un segreto che errori come quello in qualifica ad Imola accadano per un motivo. Io non sono al 100% e lotto ancora con la monoposto.”- ha dichiarato il pilota spagnolo “Ovviamente sono veloce, sia ad Imola che in Australia sono stato veloce. Dipende dalla fiducia e da come si comporta la macchina. Non appena avrò risolto sarò al massimo”. “Per quanto riguarda l’Australia non lo sapremo mai. Anche nelle prime due qualifiche sono comunque riuscito a trovare quel qualcosa in più per lottare per la prima posizione. Questo significa che sto cercando qualcosa di davvero piccolo che mi manca per colmare il gap. Ciò mi tiene motivato e sveglio perchè so che potrebbe cambiare in qualsiasi momento e devo farmi trovare pronto”.

Poi Sainz ha parlato del suo compagno di squadra, Charles Leclerc, che attualmente è in testa alla classifica piloti da cui è staccato di ben 48 punti:

“Certo, Charles ha fatto un lavoro eccezionale con questa vettura. Sta facendo la differenza come pilota e sta andando davvero bene, ma non mi sento lontano. Ora è tutto incentrato sui dettagli e sul farlo bene. Non appena scatterà il click, andrà tutto meglio. Come l’anno scorso per me sarà più semplice“.

Tuttavia Sainz potrà ritrovare di nuovo la fiducia e la concentrazione sul nuovo Gran Premio americano di Miami che scatterà l’8 maggio alle 21:30 (ora italiana).

Valerio
Valerio
Il regista di Pit Talk

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe