Red Bull teme la Ferrari a Barcellona

Red Bull teme la Ferrari a Barcellona. Horner ha rilasciato un’intervista dichiarando di temere la forza della Ferrari nelle curve veloci.

di Federico Caruso | @fclittlebastard

La prossima settimana sarà la volta del GP di Barcellona di F1. Sarà una gara carica di aspettative, sia per Ferrari che per Red Bull. La rossa di Maranello porterà in pista i tanti annunciati aggiornamenti, sperando in uno step in avanti. La Red Bull invece cercherà il sorpasso in classifica, sia costruttori che piloti con Verstappen.

Già in questa settimana si sta iniziando con la pretattica consueta. Il tracciato di Barcellona ha un solo vero e proprio rettilineo lungo. Ed è proprio sul rettilineo che quest’anno, con le sue velocità di punta altissime, la Red Bull sta facendo la differenza. Mentre sulle curve veloci, la Ferrari sembra averne di più. Chris Horner team-principal Red Bull ha rilasciato un’intervista dove si dice preoccupato dalla forza della Ferrari su un circuito con queste caratteristiche. La sua analisi è partita commentando quello che è successo nell’ultimo GP a Miami.

chris horner red bull

“Penso che avessimo abbastanza velocità in rettilineo per essere in grado di difenderci. Penso che abbiamo scelto il giusto equilibrio in termini di assetto e velocità in rettilineo. Ovviamente è molto diverso quest’anno con il set-up. Non c’è nessun rake in macchina, essenzialmente. Abbiamo sviluppato un’auto che ha una buona velocità in rettilineo e l’abbiamo visto in quasi tutte le gare quest’anno.”

Horner ha poi parlato della preoccupazione del circuito di Catalunya.

“A Barcellona è una sfida completamente nuova ora. Curve ad alta velocità, la Ferrari è forte in quella zona. Ci sono cavalli per le gare. Al circuito ci andava bene (rif. a Miami), siamo riusciti a farli funzionare e per fortuna abbiamo ottenuto un buon risultato.”

Horner ha anche aggiunto un pensiero sulla sfida tra Verstappen e Leclerc. Quest’anno sembra che loro saranno i protagonisti per la sfida mondiale. Nell’ultima gara Verstappen ha accorciato il gap dal leader Leclerc. Adesso il distacco è solo di 19 punti.

verstappen leclerc

“C’è una lunga, lunga strada da percorrere. Penso che sia così vicino con la Ferrari. Ci sono state delle grandi corse. Si può vedere che c’è un grande rispetto tra Charles e Max. Si stanno divertendo a correre l’un contro l’altro, si può vedere. Pensavo piuttosto che non fossimo pronti per un altro anno competitivo, come l’anno scorso, ma sembra che anche in questo potremmo andare fino in fondo.”

Le parole di Horner dimostrano come ci sia una consapevolezza della forza della Red Bull. Ma allo stesso tempo sembrano avere rispetto di una Ferrari fin ora sempre competitiva. Probabilmente la Red Bull teme la Ferrari a Barcellona per la conformazione del circuito. Vedremo cosà accadrà. C’è molta curiosità di vedere se i primi veri aggiornamenti della Ferrari saranno efficaci.

Appuntamento al prossimo weekend.


Federico Caruso

Nato a Roma sotto il segno dei motori turbo V6 nel 1984. Sono sempre alla ricerca di qualcosa che mi sappia emozionare come Ayrton Senna. Scrivo con passione per amore della F1.