Ciccarone: “Sainz caricato psicologicamente oltre il dovuto”

F1 – Ciccarone vede Sainz troppo caricato dal punto di vista psicologico per il GP di Spagna. Il pilota spagnolo questo weekend correrà in casa, e dinanzi al proprio pubblico Sainz vorrà sicuramente far bene. Magari lottare per la vittoria! Riuscirà il figlio d’arte a gestire l’enorme pressione nel corso del weekend senza fare errori?

 

 

 

Secondo Paolo Ciccarone Sainz (soprattutto) in vista del GP di casa comincia a sentir troppa pressione all’interno della Ferrari. Il pilota spagnolo in questo inizio di mondiale di F1 ha alternato grandi prestazioni in pista con altrettanti errori. Fresco di rinnovo di contratto con il Cavallino sino al 2024, lo spagnolo può così concentrarsi esclusivamente nel far bene in pista. Nell’ultimo GP a Miami Sainz è tornato sul podio dopo due gare estremamente difficili. Due zeri in Australia ed ad Imola hanno pesato negativamente sulla classifica piloti, con lo spagnolo retrocesso al quinto posto.

Questo weekend Sainz correrà in casa al Montmelò, dinanzi al suo pubblico. Quindi è chiaro che la voglia di far bene davanti ai propri tifosi sarà enorme per il pilota della rossa. Magari puntando a vincere il suo primo GP in F1, perchè no?

La F1-75 che guida Sainz è assieme alla Red Bull la vettura più competitiva presente in griglia, per cui ci sono tutti i pretesti per poter far bene nel weekend. Inoltre il team di Maranello porterà una serie di aggiornamenti tecnici nella vettura qui al Montmelò, che potrebbero ulteriormente aiutare Sainz e Leclerc nell’ottenere un ottimo risultato.

Ma nel weekend del GP di Spagna Paolo Ciccarone prevede una carica maggiore per Sainz dal punto di vista psicologico. Il giornalista di RMC Motori intervenuto ai microfoni di Pit-Talk ha parlato anche dei tanti errori e sfortune che hanno coinvolto il pilota spagnolo in questo inizio di mondiale:

“In Spagna sarà lo stesso copione che abbiamo visto finora, con in più dal punto di vista psicologico una carica maggiore per Carlos Sainz, che finora tra prove e gara o per colpa sua o per incidenti vari ha già fatto fuori cinque macchine su altrettante gare. Quindi essendo il pilota spagnolo che corre il GP di casa con una Ferrari competitiva, e che non ha mai vinto un GP finora… Quindi comincia ad essere un po’ caricato psicologicamente oltre il dovuto.”

Un aspetto molto importante quello sottolineato da Ciccarone. Sainz dovrà confermare quanto di buono visto nell’ultimo GP in Florida, e non ci potrebbe essere scenario migliore del GP di casa per poter far bene. Il figlio d’arte avrà una spinta ulteriore dal pubblico, con la consapevolezza che dovrà far i conti con Verstappen ed il team mate Leclerc.

La tanto attesa prima vittoria in F1 per Sainz potrebbe arrivare già questo weekend in Spagna? Fondamentale sarà il sabato, quando si lotterà per la pole! Ma il punto debole di Sainz in questo inizio di mondiale sembra essere il passo gara, con lo spagnolo che sembra non riuscire a reggere il ritmo forsennato imposto da Verstappen e Leclerc! Al Montmelò sarà tutta un’altra storia? Sicuramente lo spagnolo dovrà alzare l’asticella per stare con i due fenomeni della F1.. E Sainz è un pilota che sa andar forte in pista, ma al momento sembra non bastare…

Alberto Murador

 


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".