Dal Pozzo: “Estense apripista per il ritorno di Imola”

F1 – Estense per il ritorno di Imola in F1 è stato fondamentale. Questo è quanto ha detto Angelo Dal Pozzo intervenuto ai microfoni di Pit-Talk. L’ex direttore di Formula Imola ad inizio 2020 ha avuto un ruolo fondamentale con i vertici di Liberty Media, avviando i contatti che hanno poi visto tornare nel calendario iridato il circuito intitolato ad Enzo e Dino Ferrari.

 

 

E’ anche merito di Uberto Selvatico Estense se Imola è tornata in pianta stabile in F1. L’ex direttore di Formula Imola già nel gennaio del 2020 aveva avviato una trattativa con Liberty Media. In quel periodo in Cina iniziavano ad esserci i primi casi di corovavirus, con la conseguente cancellazione del GP. Da lì per tutti i primi mesi del 2020 Estense avviò una serie di colloqui con i vertici di Liberty, per poi annunciare nei mesi seguenti il ritorno di Imola in F1 dopo ben 14 anni.

Magari qualcuno ha già dimenticato il gran lavoro svolto dal dottor Estense negli anni scorsi, ma senza il suo enorme contributo ed alla sua esperienza il circuito del Santerno non sarebbe rientrato in F1. Anche Angelo Dal Pozzo ha sottolineato l’importanza del lavoro svolto da Estense. Il giornalista del Sabato Sera intervenuto ai microfoni di Pit-Talk ha affermato che l’ex direttore di Formula Imola è stato apripista per il ritorno di Imola in F1:

“Certamente Uberto Selvatico Estense è stato apripista per il ritorno di Imola. Tutto questo è nato nel gennaio del 2020 durante una cena in un moto club, ad un certo punto mi disse che con questa storia della pandemia in Cina, potrebbero aprirsi degli spiragli. Alcuni circuiti in Oriente vedrai che rinunceranno al GP mi disse. Io colsi questa palla al balzo e feci subito un pezzo, e dissi che la F1 poteva tornare ad Imola “grazie” a questa situazione. E la F1 ad Imola è arrivata anche per questo motivo, inutile che lo nascondiamo. E lì devo dire che è stato Selvatico Estense ad avere l’idea e a portarla avanti.”

Se da un lato Estense ha sicuramente avuto un ruolo importante nel ritorno di Imola in F1, dall’altro lato bisogna dare atto al ruolo avuto dalle istituzioni. Il contributo da parte della politica è stato indispensabile per convincere Liberty nel riportare la F1 ad Imola. Ora il circuito intitolato ad Enzo e Dino Ferrari è forte di un contratto sino al 2025 con i vertici della F1. Ed il merito per il prolungamento del contratto di Imola con Liberty va dato al grande lavoro svolto da Giancarlo Minardi. L’attuale Presidente di Formula Imola ha messo tutti d’accordo sull’importanza di avere un appuntamento storico come il circuito del Santerno in calendario.

 

E rivedere il pubblico il prossimo weekend all’interno del circuito dopo due stagioni a porte chiuse, sarà la ciliegina sulla torta. Anche Liberty è consapevole che la tappa di Imola è qualcosa alla quale la F1 non può più rinunciare. Il circuito romagnolo forte di un contratto sino al 2025, avrà buone possibilità di un ulteriore prolungamento.

Chi sarà presente questo weekend ad Imola vivrà davvero qualcosa di unico ed indimenticabile, che a parole sarà molto difficile da descrivere! La magia che trasmette Imola, beh, è qualcosa che resta per sempre nel cuore di ogni appassionato di F1!

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".