mercoledì, Settembre 28, 2022

F1 | Haas rischia di saltare il primo giorno di test in Bahrain

Inizio di stagione tormentato per la scuderia di Gunther Steiner. Dopo i problemi legati alla guerra Russia-Ucraina e la separazione (ingiusta) con Nikita Mazepin, compaiono problemi logistici nell’arrivo dei carichi contententi i pezzi in Bahrain.

I problemi in Haas non sembrano volgere al termine. La scuderia statunitense dopo alcuni problemi nei test di Barcellona, le grane causate indirettamente dalla guerra tra Russia-Ucraina e il dover trovare un sostituto per aver tolto il sedile a Mazepin, sta avendo avversità con il trasferimento dei pezzi in Bahrain.

Le due auto e i pezzi di ricambio di Haas sono bloccati nel Regno Unito. L’aereo che doveva trasportare l’attrezzatura è bloccato a Istanbul per problemi tecnici. Steiner è ovviamente furioso per questa situazione, in quanto le altre squadre godono di un vantaggio ampio rispetto alla Haas. Il carico con l’attrezzatura non arriverà in Medio Oriente prima di martedì sera. Un’altra pesante battuta d’arresto per la Haas che potrebbe perdere l’occasione di girare da giovedì.

I test non sono coperti da coprifuoco. Qualora la squadra dovesse ricevere tra stasera e domani il carico, potrebbero lavorare tutta la notte per preparare le vetture ai test. Steiner è convinto di poter “annullare” la giornata di test visto il vantaggio degli altri team. Sappiamo però che la FIA non sarà così flessibile sotto questo aspetto. La Haas deve necessariamente girare il più possibile in queste 3 giornate, in quanto a Barcellona è stata la squadra che ha macinato meno km di tutte.

C’è però la possibilità, nel caso in cui la Haas dovesse essere costretta a saltare la giornata di giovedì, sarà autorizzata a portare in pista le vettura la domenica successiva. Una possibilità che potrebbe concretizzarsi, come no.

Giuseppe Piccininni
Giuseppe Piccininni
Graduated Computer Science student. F1 JO. Articolist for F1sport.it Twitter: @MasterOfPeppe

Ultimi articoli

3,651FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe