sabato, Ottobre 1, 2022

F1 | Szafnauer e Ocon: sfida aperta a Lawrence Stroll

Otmar Szafnauer ed Esteban Ocon, due nomi nuovi (più o meno) all’Alpine… cosa avranno in comune? Hanno avuto la sfortuna di trovarsi sulla loro strada Lawrence Stroll, che prima ha deciso di privarsi delle prestazioni del pilota francese per fare spazio al figlio e poi qualche anno dopo ha dovuto privarsi anche di Sergio Perez, che dopo la clamorosa vittoria in Bahrain è stato messo sotto contratto dalla Red Bull.

La nuova idea di Lawrence Stroll, che ha deciso di unire i destini del team a quelli del marchio Aston Martin dopo aver clamorosamente tagliato i fondi alla Williams portandola alla crisi più profonda della sua storia, è stata quella prima di comprarsi una monoposto intera dalla Mercedes e poi di mettere sotto contratto Sebastian Vettel. I risultati sono andati ben al di sotto delle aspettative e probabilmente qualche malumore è – finalmente – iniziato a uscire allo scoperto.

Così, se la Alpine è riuscita a portare Ocon sul gradino più alto del podio di Budapest aiutato alla grande da Fernando Alonso (terzo a Losail) in una gara in cui il protagonista in negativo è stato Lance Stroll, autore di un parapiglia al via nel quale è finito anche Valtteri Bottas, l’Aston Martin ha portato Vettel sul podio una sola volta, nonostante i mezzi a disposizione siano decisamente superiori. Probabilmente è stato anche per questo che Szafnauer ha deciso di cambiare aria e quello che era il principale sponsor della Racing Point poi divenuta Aston Martin ha dirottato verso la Alpine.

Una serie di condizioni ed elementi che quasi certamente hanno convinto Sz<fnauer a cambiare aria e che probabilmente lo ha portato a rompere i rapporti con Stroll, la cui enorme ambizione ha fatto i conti con la caenza di risultati. Questo perchè i soldi e l’ingordigia da soli non bastano e a un certo punto qualcuno, forse, inizia a guardare da un’altra parte, magari tornando da qualcuno che è stato ingiustamnente lasciato in disparte.

Cristian Buttazzoni
Cristian Buttazzoni
"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe