sabato, Ottobre 1, 2022

F1 | Inchiesta Masi: lo scambio radio con Wheatley

Michael Masi, ancora lui e i fatti di Abu Dhabi. Nonostante siano trascorsi due mesi dall’ultimo Gran Premio del mondiale 2021 di F1, la gara che ha iridato Verstappen continua a tenere banco. Spunta uno scambio di messaggi tra il Direttore di Gara Michael Masi e il Direttore Sportivo della Red Bull, Jonathan Wheatley. 

Il mondiale di F1 2021 è passato ormai alla storia come uno dei più entusiasmanti ed emozionanti. I due contendenti al titolo infatti, Verstappen ed Hamilton, sono giunti all’ultimo GP a pari punti e si sono giocati il tutto e per tutto a Yas Marina.

Fin qui tutto bene. Quando però, all’ultimo giro della gara, in presenza di Safety Car, la Red Bull 33 e la Mercedes 44 si sono ritrovate una dietro l’altra (Lewis aveva dominato l’intero Gran Premio), in direzione gara hanno iniziato a sudare freddo.

In ballo c’era il titolo e l’inglese puntava all’ottavo mentre l’olandese al primo. L’epilogo lo conoscono tutti e dopo vari ricorsi (non accettati) da parte della Mercedes e l’inchiesta FIA che tuttora prosegue, sono stati resi noti alcuni messaggi. Il protagonista, che rischia seriamente il posto, è Michael Masi Direttore di Gara della F1 che avrebbe seguito passo passo i suggerimenti di Wheatley DS Red Bull, che avrebbe detto:

Chiaramente non è necessario che queste vetture doppiate vadano nuovamente ad accodarsi al gruppo (le cinque monoposto doppiate che si trovavano tra Hamilton e Verstappen, ndr). Ora c’è bisogno che le lasci sdoppiare. Solo così avremo una vera corsa tra le mani“.

In questo frangente Masi avrebbe risposto: “Capito, dammi un secondo”.

Lasciando passare le macchine doppiate, il numero 33 si è accodato al 44 della Mercedes e grazie alla gomme fresche da poco sostituite ha vinto il mondiale.

Un portavoce della F1 assicura che il dialogo fa parte dell’indagine della FIA e che è quindi oggetto di analisi. Questo scambio di battute non dovrebbe cambiare nulla in termini di assegnazione del titolo anche se in molti credono che il vero campione 2021 sia Lewis Hamilton. In ogni caso Masi rischia di lasciare il posto in direzione gara e si fa sempre più insistente il nome di Eduardo Freitas come papabile sostituto.

 

Sara Orlandini
Sara Orlandini
Ciao a tutti! Sono Sara Orlandini e sono un'aspirante giornalista sportiva. Le mie passioni più grandi sono infatti la scrittura e lo sport, in particolare la Formula Uno che è adrenalina pura e da un senso alla domenica pomeriggio. Con i miei articoli vorrei riuscire ad esprimere il mio punto di vista sul settore più bello del motorsport!

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe