Nuova stagione MTS: in partenza i corsi racing 2021-2022

In partenza a tavoletta i Corsi MTS 2021-2022 per meccanici auto e moto, ingegneri e telemetristi che sognano di lavorare nel Motorsport. La Motorsport Technical School infatti è la scuola che all’interno dell’Autodromo Nazionale di Monza prepara i futuri campioni dei box vantando l’80% di placement dei suoi studenti.

Il primo a dare il via al nuovo anno di formazione dei nuovi professionisti dei motori è stato il Corso di Meccanica Vasco Ferrante, sold out come sempre. Tutti gli altri corsi MTS partiranno il 10 dicembre.

La Motorsport Technological School è in continua crescita e il suo modello formativo continua a dimostrare di essere di successo con un’affluenza alle selezioni sempre più importante e con l’aumento costante di richieste alla scuola di nuovi professionisti da parte delle Squadre Corse.

Quest’anno gli aspiranti studenti hanno sostenuto le selezioni in una nuova cornice: la nuovissima Palestra della Meccanica firmata MTS, poco distante dal circuito monzese, che verrà presto inaugurata e di cui verranno presto svelate tutte le caratteristiche.

I candidati a indossare le tute rosse e nere nelle aule e nei box dell’Autodromo Nazionale di Monza sono stati talmente numerosi e di tale livello che si è voluto dar loro una possibilità in più di entrare nel mondo del Motorsport dove intraprendere una carriera professionale. È stato infatti aumentato il numero chiuso dei posti fino a 36 nei corsi per Meccanico Auto e Meccanico Moto. E il pieno è stato fatto anche nei corsi per ingegneri, sia nel Master per Race Car Engineer, sia nel Corso per Telemetrista. Ha infine suscitato grandissimo interesse il nuovo Master per Race Bike Engineer.

Eugenia Capanna, fondatrice e CEO di MTS ha commentato:

“È sempre una grande emozione per me vedere arrivare alle selezioni così tanti giovani appassionati con la speranza di poter realizzare il loro sogno. Ed il fatto che abbiano scelto MTS, oltre a rendermi orgogliosa di quanto io e il mio team abbiamo creato, conferma il fatto che la scuola è un’eccellenza ed un canale preferenziale per arrivare a lavorare nelle Squadre Corse che ne riconoscono il valore”.

Le novità continuano, è infatti in crescita anche il corpo docenti MTS. Se già ad oggi il team di insegnanti è di grande valore e vanta importanti personalità del Motorsport, MTS ha deciso di allargare la famiglia a nuove eccellenze dei box.

Gli studenti da quest’anno avranno la possibilità di intraprendere il loro nuovo percorso di formazione ad altissimo livello anche con personaggi come Cristian Pupulin, capo ingegnere di Jack Miller nel Team Ducati Lenovo Moto GP; Luca Baldisserri, ingegnere e Team Manager di Scuderia Ferrari Formula 1 ai tempi delle grandi vittorie di Schumacher; Vincenzo Castorino, ex motorista di Scuderia Ferrari Formula 1 e di Fisichella; Marco Barbiani, telemetrista nel Team ufficiale Honda HRC, ha lavorato con Alex Marquez e Jorge Lorenzo e Aleix Espargaró.

A ulteriore conferma del modello vincente che MTS ha messo a punto per la formazione dei professionisti dei box, tra i nuovi docenti quest’anno ci sono anche ex studenti dei primi anni che hanno fatto una carriera incredibile e che hanno scelto di trasmettere le conoscenze acquisite alle nuove leve, come Nicola De Val, che è stato Head of track engineer nei campionati WTCR e TCR, oltre che collaudatore TC1, TCR e GT3 per la scuderia Honda Jas Motorsport.

Per quanto riguarda le partnership, oltre alle collaborazioni pluriennali oramai consolidate con aziende e realtà di altissimo calibro che operano nel Motorsport, quest’anno stanno nascendo nuovi e importanti sodalizi che porteranno con sé tante altre novità tutte da scoprire nei prossimi mesi.