F1 | Stefano Domenicali annuncia un aumento delle Sprint Race nel 2022

Stefano Domenicali in esclusiva a Sky Sport UK ha parlato di quello che sarà il 2022 il quale, oltre le novità di regolamento, ha annunciato diverse novità sul numero di GP e le tempistiche del calendario.

Il “boss” della F1, Stefano Domenicali ha dichiarato che il numero di Sprint Race nel 2022 aumenterà fino a ricoprire un terzo del calendario della stagione di F1. Calendario che sarà composto da 23 gare e finirà entro novembre. Questo per non creare conflitti di interesse con i mondiali di calcio che si disputeranno in Qatar il prossimo inverno.

Lo stesso Domenicali ha affermato che le Sprint race non saranno presenti in tutte le piste. Il format verrà selezionato su dei circuiti che ne possano risaltare la modalità e fare la differenza. Questa scelta è dovuta all’alto numero di commenti positivi che la Sprint Race ha ricevuto nel corso di questa stagione. Motivo che ha spinto Domenicali a rendere questo format usuale, inserendolo nel calendario con continuità.

Oltre ai nuovi circuiti e il nuovo regolamento, nella prossima stagione avremo anche questo tipo di novità. Una scelta a parer mio azzardata. Quest’anno si è riscontrato che la Sprint Race ha tolto quel “brio” che in genere trasmette la qualifica classica a discapito di una gara breve che, con queste monoposto, diventa un trenino azzardato, scombussolato solo dalla possibilità di vedere caos in pista.

Magari le nuove monoposto daranno nuova linfa a questo format che il prossimo anno dovremmo abituarci a vedere con continuità.