F1 | Williams, De Vries prenderà il posto di Russell nel 2022?

La Williams ingaggerà De Vries per sostituire Russell dal 2022? Questa è l’indiscrezione che sta circolando, con l’olandese che prenderebbe così il posto dell’inglese in partenza verso la Mercedes. Oltre a De Vries gli altri nomi che circolano sono quelli di Daniil Kvyat, Dan Ticktum e Nico Hulkenberg. Latifi (grazie ai suoi munifici sponsor) ha il sedile assicurato nel team inglese anche per il 2022.

Il team Williams firmerà con Nyck De Vries per il 2022? Questa è l’indiscrezione riportata da Motorsport.it. Il pilota olandese vincitore della F2 2019 avrebbe buone chance di prendere il posto di George Russell, con l’inglese destinato a sostituire Bottas in Mercedes dal 2022. Il pilota di Sneek avrebbe così la sua chance di esordire in F1, dopo aver vinto il titolo in F2 senza aver trovato poi uno sbocco per accedere alla massima serie.

De Vries è un pilota dal gran talento, dimostrando di saper andar forte sia nella F2, ma anche in FE e nel mondiale endurance. Inoltre Mercedes vorrebbe “piazzare” ancora una volta un suo pilota all’interno della scuderia di Groove, con la casa tedesca che ha un forte legame tecnico con la Williams.

Con Russell pronto a lasciare la Williams per la Mercedes, la scuderia britannica necessita di un altro pilota talentuoso e veloce come De Vries, da affiancare al confermato Nicholas Latifi. Il canadese (con tutto rispetto) non sta dimostrando di poter prendere in mano le redini della Williams, e se non fosse per i suoi munifici sponsor Latifi sarebbe già stato appiedato con molta probabilità. Il canadese d’altronde ha già un contratto per il 2022 con la Williams.

Ma tornando a De Vries, in casa Williams per il dopo Russell si stanno valutando altri piloti oltre all’olandese. O se preferite, che si sarebbero offerti al team inglese. Primo su tutti Daniil Kvyat, con il russo fermo in F1 dal termine della scorsa stagione. Kvyat attualmente sta ricoprendo il ruolo di terzo pilota all’Alpine. L’altro nome che circola è quello di Nico Hulkenberg. Il tedesco vuole tornare in F1 come pilota titolare, anche se al momento è sotto contratto con l’Aston Martin con il ruolo di pilota di riserva.

 

Il terzo nome è quello di Dan Ticktum. L’inglese è attualmente impegnato nel campionato di F2, anche se ricopre il ruolo di pilota di sviluppo proprio alla Williams. Il londinese sta dimostrando di essere un pilota veloce, ma di avere poca costanza.

 

Chiaramente  la scuderia inglese spingerebbe per avere un altro britannico per il dopo Russell, ma molto dipenderà da come concluderà Ticktum la stagione di F2. Anche se la sensazione è quella che sarà Mercedes ad aver l’ultima parola per decidere chi sarà il compagno alla Williams di Latifi. Staremo a vedere come si evolveranno le cose nelle prossime settimane, durante la pausa estiva.

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".