F1 | Silverstone: Leclerc sfiora l’impresa, spavento Verstappen

Ferrari rediviva e che sfiora la vittoria a Silverstone. Gara caratterizzata dal terribile incidente a Max Verstappen al primo giro a causa del contatto con Lewis Hamilton.

 

| testi e audio a cura di Francesco Svelto

E’ stato un Gran Premio di Gran Bretagna che ha davvero esaltato, anche qualche spavento di troppo c’è stato. Verstappen innanzitutto, protagonista di uno spaventoso incidente al primo giro, sembra stare bene anche se nel momento in cui scriviamo è ancora sotto approfondita osservazione al centro medico. 

 

Ma è stata una gara esaltante soprattutto per la Ferrari. Dopo l’interruzione del primo giro a causa del contatto tra Lewis Hamilton e Max Verstappen (un terribile incidente con una decelerazione laterale di ben 51g per l’olandese e che, tra l’altro, ha provocato all’inglese una penalità di 10 secondi da scontare al pit-stop), la Ferrari è stata un rullo compressore in pista. Leclerc si era portato in testa, Sainz era in rimonta e il ritmo di entrambi era veramente ottimo. Una Rossa rediviva, ce lo si aspettava dopo le prove libere e la sprint-race di ieri, ma non in questi termini.

Tra l’altro Binotto, di recente, aveva detto che c’era da soffrire. E invece tutt’altro. C’è delusione oggi per un secondo posto, e questo la dice lunga per come s’era messa la gara. Leclerc l’ha dominata dal giro-3 fino a tre giri dalla fine (scusate il gioco di parole!). Ha dovuto arrendersi soltanto ad un super-Hamilton, furioso per la rimonta causa penalità di cui sopra e intento a prendersi l’ottava vittoria nella sua Silverstone, nella sua casa. 

Alla fine ce l ‘ha fatta e per la Ferrari è si una mezza beffa ma anche il primo podio di Leclerc dopo circa un anno. 


Per maggiori approfondimenti sui fatti della gara vi invitiamo ad ascoltare il riepilogo audio. 


Riepilogo audio della gara 

Ascolta “Cronaca del GP di Gran Bretagna 2021” su Spreaker.

 

Ordine di arrivo

https://twitter.com/fia/status/1416797277016965122


Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".