F1 | Ocon, ufficiale il rinnovo con Alpine sino al 2024

F1 | Ocon ha rinnovato con Alpine per il prossimo triennio. Il pilota francese dunque proseguirà la sua avventura con il team con cui ha conquistato il suo primo podio in carriera. Il classe ’96 avrà dunque ancora modo di mostrare il suo talento ai vertici della scuderia francese. L’obiettivo per questa stagione resta quello di stare davanti al team-mate Alonso.

La notizia era già nell’aria, nella giornata di ieri è arrivata la conferma: Esteban Ocon sarà un pilota Alpine sino al 2024. Il pilota francese ha rinnovato per ben tre stagioni con l’Alpine in F1, proseguendo di fatto una collaborazione iniziata la scorsa stagione. Non è un caso che il rinnovo del contratto di Ocon in F1 con l’Alpine sia arrivata nella settimana del GP di Francia. Questo sicuramente sarà un motivo ulteriore per il francese di far bene nel GP di casa suo e dell’Alpine.

L’ex pilota di scuola Mercedes al suo rientro in F1 dopo un anno di stop, ha avuto qualche difficoltà nel riadattarsi ad una monoposto di F1, ma verso il finale di stagione 2020 Ocon è riuscito a conquistare il suo primo podio in F1 con l’Alpine (Renault lo scorso anno) in Bahrain. Probabilmente quel podio si è rivelato fondamentale per la riconferma del francese in Alpine sino al 2024.

Ora Ocon fresco di rinnovo potrà concentrarsi totalmente in pista, con innanzitutto l’obiettivo di stare davanti al suo team-mate Alonso.

Al momento in classifica lo spagnolo è davanti di una sola lunghezza rispetto al francese. Quindi il confronto tra i due piloti del team francese risulta essere molto equilibrato.

Da qui al termine della stagione sarà molto interessante il confronto in pista tra i due piloti di casa Alpine. E’ chiaro che in ottica 2022 sarà importante ottenere il ruolo di prima guida, considerando anche che nella prossima stagione ci sarà la nuova generazione di vetture.

 

Con Ocon fresco di riconferma, ora tocca ad Alonso meritarsi la riconferma con l’Alpine. Anche se il contratto di Alonso con la casa francese è valido sino al termine del 2022. Ma l’asturiano non dovrà fare solo i conti con il team-mate francese, ma anche con i giovani piloti di casa Alpine impegnati nelle categorie minori. Ovvero Guanyu Zhou, Oscar Piastri e Christian Lundgaard.

 

Tutti e tre questi giovani piloti stanno correndo attualmente in F2, ma al tempo stesso puntano già a scalzare il pilota di Oviedo dall’Alpine. Ma una cosa è certa: Alonso non starà di certo fermo a guardare! L’esempio più recente è proprio l’ultimo GP a Baku, dove Alonso ha fatto vedere ancora una volta di avere la stoffa del campione.

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".