F1 | Ferrari: “Al di sotto delle aspettative”

Un risultato inferiore alle aspettative per la Scuderia Ferrari nel Gran Premio del Portogallo. Dopo la buona qualifica di ieri, oggi pomeriggio il solo Charles Leclerc, giunto al sesto posto, è riuscito a piazzarsi in zona punti. Il monegasco è stato autore di una gara solida, nella quale è stato in grado di recuperare due posizioni rispetto alla griglia di partenza e ha girato per tutta la corsa in tempi simili a quelli del principale avversario diretto. La top ten è invece sfuggita nel finale a Carlos Sainz, che ha chiuso la corsa all’undicesimo posto.

Momenti chiave. La gara del pilota spagnolo è stata particolarmente sofferta nella seconda parte. Già prima, peraltro, c’era stato un episodio che aveva messo in salita la sua corsa: vale a dire la ripartenza dopo la Safety-Car, che aveva neutralizzato il Gran Premio al primo giro. In quel momento Carlos, che era stato bravissimo a scavalcare Sergio Perez allo spegnersi dei semafori, ha perso tre posizioni finendo dietro al messicano, a Lando Norris e ad Esteban Ocon. Il secondo momento chiave è stato dopo il pit stop, nelle primissime tornate effettuate con le gomme Medium, montate al giro 21 per cercare di superare grazie all’undercut un Norris cui era molto vicino. In questa fase probabilmente Carlos ha spinto troppo condizionando il rendimento degli pneumatici per la parte finale di gara. Per questo motivo nelle tornate conclusive lo spagnolo è scivolato ai margini della zona punti.

Analisi. I dati raccolti in gara a Portimão ora verranno analizzati a Maranello per comprendere il motivo del rendimento inferiore alle aspettative delle SF21, soprattutto su una delle mescole messe a disposizione dalla Pirelli per questa gara. Ci sarà modo per tornare a misurarsi con gli avversari già la prossima settimana, quando il Mondiale si sposterà al Circuit de Barcelona-Catalunya per il Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento stagionale.

 

Charles Leclerc #16

Non posso essere contento di una sesta posizione e, in generale, non credo di aver guidato al meglio qui in Portogallo. Detto questo, guardando alla mia gara, sono soddisfatto della mia performance: ho avuto un buon avvio nel primo stint, ma poi sia io che Carlos abbiamo faticato molto con il graining sulle gomme Medium, problema che non sembra aver toccato più di tanto gli altri.
Dobbiamo analizzare i dati con la squadra per capire cosa è successo. Oggi forse un quinto posto poteva essere alla nostra portata, ma non di più.

 

Carlos Sainz #55

Non è stata una buona giornata, oggi. Sono partito forte ma la gara è stata molto dura dopo il pit stop. Nel primo stint con le Soft, quando ero dietro a Lando, stavo andando bene. Poi abbiamo cercato l’undercut fermandoci abbastanza presto ma le Medium non hanno funzionato come volevamo. Da lì abbiamo fatto fatica ad arrivare fino in fondo con quella mescola per colpa del graining.
Sono deluso perché oggi avevamo l’opportunità di portare a casa molti punti. Analizzeremo a fondo la gara e la strategia, per imparare dalle gomme e dal comportamento della macchina. Adesso sotto con la Spagna!

 

Mattia Binotto
Il risultato di oggi non è stato quello che ci aspettavamo. Non siamo stati capaci di concretizzare in gara il potenziale che avevamo visto nelle qualifiche e questo ci è costato dei punti importanti nella classifica Costruttori. Charles ha fatto una gara molto solida, recuperando oggi parte del terreno perduto ieri. Carlos ha avuto una corsa difficile, soprattutto nella seconda parte.
Fra pochi giorni torneremo in pista in Spagna: su una pista molto probante come il Circuit de Barcelona-Catalunya vogliamo arrivare preparati in ogni dettaglio per dimostrare il nostro potenziale per tutto il weekend.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: