F1 | Ferrari e Alpine con le Pirelli da 18”

In questa settimana sotto il caldo del Bahrain, si sono svolti tre giornate di test dedicate allo sviluppo degli pneumatici Pirelli F1 da 18 pollici per la stagione 2022. I team che hanno partecipato a queste sessioni sono Ferrari e Alpine.

Questa settimana sempre sul tracciato di Sakhir in Bahrain, si sono disputati tre giornate di test dedicate allo sviluppo dei pneumatici da 18 pollici Pirelli, in vista della stagione 2022 quando debutteranno i nuovi regolamenti tecnici. Le squadre coinvolte in queste sessioni sono Ferrari e Alpine.

La prima sessione di test è stata inaugurata dalla Ferrari il 30 Marzo con Carlos Sainz che ha girato nel turno mattutino, macinando 54 giri a bordo della SF90 mule-car.

Nel pomeriggio invece è sceso in pista Charles Leclerc disputando 87 giri. La scuderia Ferrari con entrambi i piloti ha percorso un totale di 141 giri pari a 470 km, utili per studiare al meglio i dati ricavati dalla nuove gomme in vista del 2022.

Il 31 Marzo è stato il turno di Alpine che è scesa in pista, con Esteban Ocon. Il francese a bordo della A521 – vettura di quest’anno – ha percorso 100 giri pari a 541 km pari ovvero due gran premi.

La giornata di ieri invece ha visto il turno di Fernando Alonso. Il pilota iberico è sceso in pista guidando la  RS18 che la Renault ha trasformato in mule-car, con livrea Alpine, completando ben 141 giri, distanza equivalente a due gran premi e mezzo.

Contrariamente alle altre tipologie di test, Alonso durante la sua sessione veniva richiamato spesso ai box e i tecnici, ascoltando il suo parere, hanno potuto ricavare informazioni utili.  Il due-volte campione del mondo è considerato il pilota di riferimento proprio per la sua grande esperienza e velocità.

Lo spagnolo a fine sessione commenta: “E’ stata una giornata di test molto positiva e le nuove gomme sembrano già buone. Siamo in una frase di sviluppo incoraggiante! Speriamo che con tutti i giri che abbiamo compiuto si possano aiutare i tecnici Pirelli a migliorare ancora, aiutandoli a comprendere ancora meglio il comportamento delle gomme. E’ stata una sessione ben gestita dal team e dalla Pirelli che ci ha dato alcune informazioni utili.”

I prossimi test Pirelli saranno in programma a Imola il 20-21 Aprile con la Mercedes, subito dopo il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna.


Lascia un commento