F1 | Allievi sul motore Ferrari 2019: “Mi fa pensare fosse davvero irregolare!”

Dopo il primo GP di questa F1 2021 in Bahrain, con il nostro ospite Pino Allievi abbiamo parlato delle prestazioni del nuovo motore Ferrari ma siamo anche tornati alla famosa questione dell’unità 2019.

La stagione F1 2021 inizia proprio come è finita la scorsa, Lewis Hamilton ancora una volta trionfa dopo una gara al cardiopalma.

Occhi puntati sulla Ferrari, che ha voglia di riscatto e proprio di questo si parla a Pit Talk, ai nostri microfoni Pino Allievi, ci parla anche delle sue opinioni sulla questione motore illegale.

Per me Ferrari ha subito un torto ingiusto, dietro ci saranno state delle cose che non voglio manco sapere. La FIA che si accanisce contro Ferrari, mai trovata irregolare a ogni GP. Poi la Ferrari che si arrende a una sentenza assurda (tu non dici ad una squadra che ha il motore irregolare a 15 giorni dall’avvio del mondiale). E’ stata una porcata.”

Allievi senza peli sulla lingua, esprime tutte le proprie perplessità riguardo il motore più potente del circus, ritenuto irregolare nella stagione 2019.

La situazione è sembrata complicata, ambo le parti e anche piuttosto sospetta, mai chiara agli occhi dei tifosi, ma anche degli stessi addetti ai lavori. Il presunto accordo tra FIA e Ferrari non sapremo mai cosa nasconde, se, davvero quel motore aveva qualcosa di illegale, ma perchè celarlo fino alla fine della stagione?

“Elkann non ha avuto il coraggio che avrebbe avuto Marchionne di ritirare la macchina del mondiale. Mi fa pensare che era irregolare davvero ma penso che dietro ci fossero altre questioni, altre vendette incrociate. La Ferrari ha subito un grosso torto.”

Il sospetto di Allievi riguarda questione passate, che possono essere state tirate in ballo, a tal punto da mettere la Ferrari spalle al muro.

Questi sono misteri che avvolgono la F1 e che, probabilmente non avranno mai luce. La Ferrari nonostante non avesse una monoposto eccellente sotto l’aspetto aerodinamico, aveva una power unit di gran lunga superiore a tutte le altre del circus.

Che entrambe le parti avessero qualcosa da insabbiare, a tal punto da rendere così drastica la soluzione per la scuderia di Maranello? Fatto sta che l’unica ad averci rimesso in maniera risonante è la Ferrari, privata del proprio motore, inspiegabilmente a stagione conclusa.

Se la macchina era a posto, cosi come da tutti i comunicati FIA, perché bocciare il motore?”

Ed è proprio questa la domanda che si pone il nostro ospite, perché, nonostante le ripetute lamentele delle altre scuderie e le continue supervisioni della FIA, la penalizzazione è arrivata solo dopo aver concluso la stagione?


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: