F1 | Red Bull verso l’acquisto del know-how Honda!

La Red Bull Racing F1 sarebbe molto vicina all’acquisizione della proprietà intellettuale della Honda. L’obiettivo da parte del team di Milton Keynes è quella di continuare ad utilizzare la power-unit giapponese oltre il 2021. Ma ad una condizione, ovvero che venga approvato il congelamento dei motori dal 2022.

La Honda come ormai è ben noto, lascerà la F1 al termine del 2021. Dal giorno dell’annuncio da parte della casa giapponese, il team Red Bull si è ritrovato di punto in bianco senza un motore per la stagione 2022. Tra l’altro anno in cui nel circus entrerà in vigore il nuovo regolamento tecnico che caratterizzeranno le nuove monoposto di F1.

Dunque in casa Red Bull c’è fretta di trovare al più presto una soluzione sul fronte power-unit. Dopo le voci circolate nel paddock su un possibile ritorno ai propulsori Renault, la scuderia anglo-austriaca a quanto pare sembra essere vicina ad una soluzione.

Da quanto si apprende, la casa austriaca sarebbe in procinto di acquistare la proprietà intellettuale della Honda per poter proseguire con il motore giapponese oltre il 2021.

In pratica la Red Bull continuerebbe ad essere spinta dalla power-unit Honda anche nel 2022. Anche se al momento non c’è ancora nulla di ufficiale, nella quale i dettagli dell’operazione sarebbero ancora da pianificare. In pratica la Red Bull continuerebbe a produrre la power-unit giapponese utilizzando un nome diverso (Mugen?).

Ma l’operazione andrebbe in porto solo ad una specifica condizione: ovvero che venga approvato il congelamento dei motori al termine del 2021 sino al 2025. Anno in cui in F1 arriveranno le power-unit di nuova concezione.

Con Mercedes favorevole al congelamento dei motori a partire dal 2022, resta da capire quale sarà la posizione in merito da parte di Ferrari e Renault.

La casa di Maranello sembra andare verso la direzione di Red Bull e Mercedes. Mentre la casa francese al momento risulta essere contraria al congelamento dei motori.

Ma la domanda è questa: il congelamento dei motori è davvero l’unica soluzione che la F1 deve intraprendere? Non si correrà il rischio di snaturare troppo questo sport motoristico così facendo? Questo rischio la F1 non può permetterselo allo stato attuale. Il campionato rischia così di assomigliare sempre più ad una F2 più che ad una F1! D’altronde quello che ha sempre voluto Liberty…

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".