F1 | Perché si tratta di capire… se arriva Altavilla

F1 | Ed ora che succederà in Ferrari? Chi può dirlo, forse ora, neanche in personaggi direttamente interessati lo sanno. In questo momento “si tratta di capire” direbbe qualcuno.

Le granate di GRANATO

C’è anche chi si sta candidando a ruoli forse più importanti di lui. Ruolo che, di certo, non gli si cuce perfettamente addosso. Ma vale la pena certamente tentare, direbbe l’interessato. Di tempismi particolari ne abbiamo parlato. Forse la fretta di tentare la candidatura, forse la fretta di, almeno, assicurarsi ancora il posto… visto il terremoto che le dimissioni di Camilleri hanno generato. Che poi di tempismo, lo sappiamo, quanto in passato sia stato un vero “campione”.

Il malore non si discute e sulla salute non si scherza, mi dicono. Come riuscire a muoversi però con voli commerciali da una nazione all’altra, in condizioni non ottimali di salute è un mistero, quando nel mondo, vista la pandemia,  basta uno starnuto per farti fare un quarantena precauzionale… si tratta di capire… pure questo.

Al momento, comunque, sembra che il candidato sia stato accantonato e sapete quanto personalmente sia felice di questo. Ci mancherebbe pure dopo i risultati NON ottenuti.

Ora resta il mistero del dopo Camilleri. Al momento uno dei papabili sembra essere Alfredo Altavilla, già possibile successore di Marchionne, dopo la scomparsa del manager italo canadese. Forse come Marchionne, semmai fosse lui nominato, pretenderebbe una risposta ad un whatsapp in 30 secondi, ma almeno non dovremmo aspettare anni nel tentativo di capire. 


Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: