F1 | Pietro Fittipaldi al posto di Grosjean in Bahrain

Secondo quanto riportato da Haas, Romain Grosjean sarà dimesso dall’ospedale martedì 1° dicembre. Date le sue condizioni a seguito di un incidente così grave, la scuderia americana ha deciso di sostituire il pilota di F1 con la riserva Pietro Fittipaldi.

Uno start dalle sfumature tragiche quello del Gran Premio di F1 in Bahrain che però ha avuto fortunatamente un lieto fine. Romain Grosjean, andatosi a scontrare contro il guardrail che ha distrutto la sua monoposto, è stato trasportato in ospedale subito dopo l’impatto. La diagnosi non riporta alcuna frattura, ma “solo” delle ustioni alle mani.

Il pilota francese della Haas, secondo quanto comunicato dalla stessa scuderia, verrà dimesso nella giornata di domani. Naturalmente, a seguito di questo grave incidente è indubbio il fatto che non potrà prendere parte alla prossima gara che si disputerà sempre in Bahrain, anche se con un layout di pista differente.

A prendere il suo posto sarà Pietro Fittipaldi, nipote di Enzo, già riserva di Haas. Il 24enne brasiliano salirà sulla vettura #8 della scuderia americana proprio in occasione del Gran Premio di questo secondo weekend tra le dune del deserto.

Ecco le parole del team principal Guenther Steiner:

Dopo che è stato deciso che la cosa migliore per Romain (Grosjean, n.d.r.) era saltare almeno una gara, la scelta di mettere Pietro (Fittipaldi, n.d.r.) in macchina è stata piuttosto facile. Pietro guiderà la VF-20 e ci conosce bene essendo stato in squadra nelle ultime due stagioni come collaudatore e pilota di riserva. E’ la cosa giusta da fare ed è ovviamente una buona opportunità per lui. E’ stato paziente ed è stato sempre pronto per questa opportunità che ora è arrivata. Ecco perché lo vogliamo in macchina e sono sicuro che farà un buon lavoro. E’ molto impegnativo essere convocato all’ultimo minuto, ma come ho detto penso che sia la cosa giusta da fare per il team.

Naturalmente non sono mancati i commenti del giovane Fittipaldi in merito all’opportunità di prender parte a un Gran Premio di F1:

Innanzitutto sono felice che Romain sia sano e salvo. Siamo tutti molto felici che le sue ferite non siano state così gravi dopo un incidente del genere. Ovviamente, non è una serie di circostanze ideali per avere la mia prima opportunità di competere in Formula 1, ma sono estremamente grato a Gene Haas e Guenther Steiner per la loro fiducia nel mettermi al volante questo fine settimana. Ho passato molto tempo con il team in questa stagione, sia a bordo pista che lavorando su sessioni al simulatore, quindi ho familiarità con le procedure operative della squadra in un weekend di Gran Premio. Sarà entusiasmante iniziare la mia carriera in Formula 1: darò il massimo e non vedo l’ora di iniziare con le prove libere venerdì in Bahrain.


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: