F1 | Perez dice addio alla Racing Point, ipotesi Vettel?

Sergio Perez lascia la Racing Point a fine stagione: lo comunica lui stesso tramite i suoi profili social. Vettel in Aston Martin nel 2021?

Sergio Perez lo comunica tramite i suoi canali social: il pilota messicano lascerà la Racing Point a fine stagione. Una notizia che smentisce le dichiarazioni di Szafnauer riguardo al futuro della scuderia di Lawrence Stroll, in cui sembrava aver confermato i due attuali piloti anche per il prossimo anno. In occasione della stessa intervista smentiva anche un possibile approdo di Vettel alla futura Aston Martin: “Vettel è fuori? Non è mai stato dentro!

Parole che hanno dato quasi per certo la riconferma di Stroll e Perez. Peccato che proprio quest’ultimo con un comunicato sul proprio profilo Twitter (in inglese e in spagnolo) ha fatto crollare quelle che sembravano delle certezze. Il numero #11 della Racing Point ha dichiarato la fine della sua avventura in rosa, iniziata nel 2014 con quella che all’epoca era conosciuta come Force India.

Sulla base di quanto scritto, attualmente non ha un piano B: la sua intenzione è quella di continuare a correre in F1, ma ciò dipende se troverà o meno un progetto su misura per lui. Ovvero un team in cui sente di poter dare il 100% di se stesso.

Un colpo di scena che cambia le carte in tavola, specie per il mercato piloti. Sebastian Vettel sembra essere il pilota più gettonato per poter sostituire il messicano al volante della futura Aston Martin. I rumors di inizio stagione, in seguito spazzati via prima da Perez e poi dalla stessa Racing Point, sembrano essere tornati alla ribalta. Naturalmente, è ancora tutto da vedere, in quanto non c’è nulla di ufficiale… ma facendo due più due è altamente probabile che il quattro volte campione del mondo possa passare dal rosso al rosa nel 2021.


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher