F1 | Bottas firma il contratto con Mercedes, anche per il 2021

Valtteri Bottas conferma la sua presenza nel Team Mercedes anche nel 2021, con la firma di un contratto annuale che per la quinta stagione consecutiva lo vedrà al volante delle Frecce Nere. Si attende la conferma di Hamilton.

La Mercedes ha annunciato giovedì, in vista del 70th Anniversary GP di Silverstone, che Valtteri Bottas ha legato la sua carriera  alla Mercedes con la firma di un contratto per il 2021.

“Sono molto felice di rimanere con la Mercedes nel 2021 e basarmi sul successo che abbiamo già goduto insieme”, ha detto Bottas “Grazie a tutti i membri del team e alla più ampia famiglia Mercedes per il loro continuo supporto e la loro fiducia in me. Sono molto orgoglioso di rappresentare questa grande squadra e la stella a tre punte nel nostro viaggio insieme il prossimo anno”.

Il finlandese è entrato a far parte del team Mercedes nel 2017, in coppia con Lewis Hamilton, e ha avuto un ruolo molto importante nella vittoria del campionato costruttori in ciascuna delle sue tre stagioni fino ad oggi conquistando otto vittorie in questo periodo, un contributo che Toto Wolff ha voluto confermare personalmente

“Siamo molto entusiasti che Valtteri rimarrà con il team per almeno un’altra stagione.” ha dichiarato Wolff,

“Stiamo assistendo al Valtteri più forte che abbiamo mai visto quest’anno – in termini di prestazioni in pista, ma anche fisicamente e mentalmente.

È secondo in campionato, ha terminato l’ultima stagione in P2 e gioca un ruolo molto importante nelle prestazioni complessive del nostro team. Sono fiducioso che oggi abbiamo il più forte abbinamento di piloti in F1 e la firma di Valtteri è un importante primo passo per mantenere questa forza per il futuro.

Valtteri è un ragazzo schietto e laborioso che ha un buon rapporto con l’intera squadra, compreso il suo compagno di squadra, il che non è scontato quando entrambi i piloti sono in lotta per il campionato. Non vedo l’ora di vederlo continuare ad alzare il livello insieme a noi quest’anno e nel 2021”.

Il rinnovo del contratto firmato da Bottas, è solo il primo tassello che vedrà delineare il futuro del team Mercedes AMG nel 2021, un futuro che prevede oltre alla presenza di Toto Wolff quale team principal, anche la riconferma in squadra dell’ attuale campione del mondo di F1: Lewis Hamilton.

Nei mesi scorsi si è parlato, in maniera più o meno ufficiale, del contratto di Hamilton che nel caso di una sua riconferma, grazie anche al congelamento dello sviluppo delle vetture previsto nel 2021, lo vedrebbe fin da ora come il candidato favorito alla conquista del titolo mondiale di F1 del prossimo anno.

La squadra Mercedes aveva comunque già  iniziato la costruzione della prossima stagione agonistica , con la riorganizzazione interna che ha visto l’addio di Andy Cowell ( ne abbiamo parlato qui: https://www.f1sport.it/2020/06/f1-mercedes-laddio-di-andy-cowell/ ) e  l’inserimento di Hywel Thomas quale responsabile power-unit della stella a tre punte.

Forse questa è già una risposta alle molteplici voci che hanno messo in dubbio la partecipazione della squadra tedesca al campionato 2022, dopo che alcune indiscrezioni nei mesi scorsi avevano ipotizzato l’intenzione di Ola Kallenius, “deus ex-machina” della  casa madre Daimler, di mettere in vendita  la scuderia di F1 dalla fine del 2021, rimanendo in pista solo come fornitore di power unit.

Questo però, non riguarda i programmi Mercedes del 2021, che vorrebbe chiudere l’era della vecchia F1 (quella nuova nascerà con le modifiche regolamentari previste dalla FIA dal 2022. Ne parliamo qui: https://www.f1sport.it/2020/05/f1-consiglio-mondiale-approvate-le-regole-per-il-2020-2022/ ) restando imbattuta e regalando, se possibile, l’ottavo mondiale al suo pilota di punta quel Lewis Hamilton che probabilmente dominerà, al fianco di Valtteri Bottas, anche la prossima stagione di F1.