F1 | La Williams conferma i piloti per il 2021, Bottas ringrazia

La Williams ha annunciato il rinnovo per il 2021 di George Russell e Nicholas Latifi. Di conseguenza Valtteri Bottas resterà quasi certamente alla Mercedes nel prossimo anno a fianco di Hamilton. 

Il team storico di Sr Frank Williams sta vivendo un momento particolare della sua storia in F1, con la ricerca di nuovi investitori disposti ad entrare nel team inglese. Il tutto per garantire un futuro degno ad una scuderia così importante. Ma nell’attesa di eventuali annunci riguardanti l’arrivo di nuovi soci, la Williams ha già svelato alcune carte in ottica 2021, confermando entrambi gli attuali piloti per la prossima stagione.

A dare l’annuncio sono stati direttamente in conferenza stampa di ieri George Russell e Nicholas Latifi. Addirittura per il canadese sembrerebbe esserci un rinnovo di due anni.

Dall’altra parte del box invece, George Russell dovrà attendere sicuramente un altro anno prima di coronare il suo sogno chiamato Mercedes.

Quindi di conseguenza sembra cosa fatta il rinnovo di un altro anno di Valtteri Bottas alla Mercedes. Sino a qualche settimana fa sembrava certo il passaggio di Russell alla Mercedes proprio al posto del finlandese a partire dal 2021. Ma evidentemente il fatto dell’emergenza legata al coronavirus che ha di fatto posticipato l’inizio del mondiale di F1, ha modificato in qualche modo i piani.

Ad ogni modo Bottas ringrazia la Williams per l’annuncio di ieri riguardo la riconferma di Latifi, ma soprattutto di Russell. Scherzi a parte, la realtà delle cose è ben diversa.

Toto Wolff ed i vertici della scuderia tedesca si sono ritrovati un Bottas ancor più motivato e “cattivo” rispetto al 2019.

Con il finlandese che nelle prime due gare ha tenuto testa al team-mate Hamilton sei volte campione del mondo. Il finlandese sembra quindi aver convinto i vertici della Mercedes nel rinnovargli il contratto per il 2021.

Se il mondiale fosse iniziato regolarmente a marzo, chissà, ci sarebbero stati degli interessanti sviluppi a livello di mercato piloti nel team Mercedes. Tuttavia Russell avrà modo di crescere come pilota un altro anno, prima di essere definitivamente pronto a guidare per una scuderia così importante come la Mercedes. Mai dire mai, nel 2022 ci potrebbe anche essere una coppia formata da Bottas-Russell in Mercedes. Soprattutto qualora Hamilton decidesse di appendere il casco al chiodo al termine del 2021. Cosa che potrebbe accadere, soprattutto se l’inglese riuscisse a vincere i titoli 2020 e 2021.

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".