F1 | Mercedes, l’addio di Andy Cowell

Mentre si riscaldano i motori per l’appuntamento austriaco, la Mercedes modifica la struttura gestionale, con l’abbandono dell’ amministratore delegato Andy Cowell un pezzo fondamentale della stella a tre punte.

Andy Cowell, amministratore delegato di Mercedes -AMG High Performance Powertrain, lascia dal prossimo 1 luglio 2020  il team tedesco campione del Mondo.

Cowell  è stato un esponente di spicco della raffica di successi maturata negli ultimi anni dalla casa della stella a tre punte, rappresentando il punto di riferimento della sezione powertrain sia dal punto di vista progettuale che da quello gestionale.

Andy Cowell

La sua carriera, maturata all’interno della Mercedes nell’arco di sedici anni, ha condotto Lewis Hamilton alla conquista del titolo mondiale negli ultimi sei anni, culminando nella nomina del tecnico ad amministratore delegato della sezione motori F1 della casa Tedesca.

Cowell ha così commentato il suo addio alla Mercedes:

” Dopo 16 anni di piacevole collaborazione, ho deciso che ora è il momento giusto per passare dal mio ruolo e cercare una nuova sfida nel settore dell’ingegneria. Ho apprezzato l’opportunità di lavorare con Markus e Toto nel definire la futura struttura di leadership dell’azienda e ho piena fiducia nella capacità di Hywel e del team di guidare l’azienda in avanti. È stato un onore assoluto lavorare per Mercedes e soprattutto essere Amministratore Delegato per sette anni. Grazie a tutti coloro che mi hanno fornito così incredibili opportunità e sfide piacevoli, in particolare Ola Kallenius che ha avuto il coraggio di sostenermi nel 2006.”

Il suo ruolo sarà ora redistribuito tra varie figure chiave del team tedesco tra le quali come responsabile diretto delle Power Unit F1 spicca Hywel Thomas, nominato quale nuovo amministratore delegato.

Thomas Ha dichiarato:

“Sono orgoglioso di aver far parte dell’azienda da 16 anni ed è un’organizzazione incredibile in termini di spirito di squadra, valori e integrità. Non è una piccola parte grazie alla leadership di cui ha goduto nel corso degli anni, da Mario Illien e Paul Morgan fino ai giorni nostri. Andy ed io abbiamo lavorato insieme per tutto il mio tempo qui. Sono grato di aver potuto imparare da lui durante questo periodo e attraverso un periodo di grande successo per il team. Il nostro nuovo gruppo dirigente è molto entusiasta di affrontare questa nuova sfida. Abbiamo un team incredibile di persone a Brixworth. Siamo tutti concentrati sulla fornitura delle massime prestazioni in pista negli anni a venire.”

La nuova struttura gestionale sarà composta oltre che da Thomas, anche da: Adam Allsopp – Direttore di Powertrain, Richard Stevens – Direttore operativo, Ronald Ballhaus – Direttore finanziario e IT. L’ingegnere capo della Formula E Powertrain, Pierre Godof, continuerà a guidare lo sviluppo per la serie elettrica.

E’ un’ulteriore conferma di come il campionato 2020 rappresenti una stagione dedicata al riassetto dei team più che alla ricerca dello sviluppo una transizione, che attraverso il campionato 2021, cercherà di preparare al meglio le squadre di F1 ai profondi cambiamenti che si presenteranno con l’avvento dei nuovi regolamenti 2022.

E speriamo che gli appassionati non rimangano delusi…


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...