F1 | Vettel-Ferrari: nessuna offerta, nessun rifiuto

Vettel-Ferrari, rinnovo si o no? A quanto pare non c’è nulla di vero in questa saga che va avanti da diverse settimane. La Ferrari non ha ancora offerto alcun contratto al tedesco. A rivelarci la clamorosa notizia è stato Pino Allievi a Pit Talk.

di Francesco Svelto |

La bomba dell’inizio delle trattative di rinnovo contrattuale tra Vettel e la Ferrari fu lanciata dal sito internet della nota TV satellitare italiana poco più di un mese fa. Poi la tematica fu ripresa dalle più svariate testate giornalistiche e siti internet sia del nostro paese che non.

Ma a quanto pare quello che si sta scrivendo da circa quaranta giorni a questa parte potrebbe essere tutto un mucchio di fandonie, una necessità – come spesso accade – di fare notizia in un periodo di magra aggravato dall’esplosione della problematica coronavirus che ha, di fatto, bloccato tutto il mondo, F1 compresa. A rivelarci la clamorosa notizia è stato – non tantissimi minuti fa – Pino Allievi intervenuto a Pit Talk.

Ma iniziamo dal principio. Si parlava di un’offerta di rinnovo da parte della Ferrari che sarebbe stata pervenuta con una cifra nettamente inferiore: 10/12 milioni di erario a fronte degli oltre 35 che il tedesco percepisce con il contratto in essere (leggi: F1 | Ferrari tratta il rinnovo di Vettel).

E da li poi, come si può immaginare, è stato scritto tutto e il contrario di tutto. Si è passati dal cercare di capire le cause di questo ribasso clamoroso (da leggersi alla voce di una parità di status con Leclerc, issato quindi a punta di diamante di Maranello), ai tentennamenti di Vettel.

Anzi, a dirla tutta, nel mentre Vettel ha parlato al sito ufficiale F1.com in termini molto positivi (leggi: F1 | Vettel: “Alta probabilità di restare in Ferrari”), sentendosi fiducioso di restare a Maranello anche l’anno prossimo. Poi dopo pochi giorni la presunta notizia del clamoroso rifiuto del tedesco che – con uno scatto d’orgoglio (forse comprensibile se le condizioni fossero queste) – non avrebbe mai potuto accettare tali termini economici e di status proposti.

E la verità dov’è?

Proprio da nessuna parte, sembrerebbe. Vettel non avrebbe ricevuto nessuna offerta dalla Ferrari e – di conseguenza – non avrebbe ne tentennato ne rifiutato la proposta ricevuta. Tutto falso.

Eccome come si è espresso Pino Allievi:

Vorrei sottolineare tre cose: 1) Vettel e la Ferrari non hanno ancora parlato di rinnovo, nonostante tutte le palle che circolano! 2) E’ sicuramente intenzione di Vettel rimanere in Ferrari; 3) Se la stagione fosse partita Vettel sicuramente Vettel non sarebbe stato confermato. Non partendo ci sono delle possibilità che invece possa rimanere se accetta le condizioni economiche che la Ferrari gli proporrà.

Tutti, più o meno si sono ridotti gli emolumenti e quindi uno che prende 30/35 milioni è chiaro che deve ridimensionarsi. Leclerc accetterà la riduzione e lo ha detto apertamente, lui è stato molto vago quando gli abbiamo parlato al telefono. Secondo me la Ferrari vorrà offrirgli una cifra intorno ai 15 milioni per un anno ma Vettel ha fatto già presente che vorrà un contratto di altri due o tre anni ma non credo che gli verrà accordato. Dovranno trovare un modo per mettersi d’accordo. 

Le notizie che si sono susseguite in queste settimane le hanno dette sopratutto i tedeschi ma non sono vere. Lo dico perchè lo so!”

Vettel, di fatto, ad oggi, è ancora in scadenza con la Rossa e nulla è stato ancora deciso per il futuro. In attesa dell’inizio del mondiale fissato per il 5 luglio in Austria, la Ferrari dovrà affrontare e definire la questione rinnovo di Vettel una volta per tutte.

 

Francesco Svelto


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".