F1 | Vettel si allontana dalla Ferrari, il rinnovo si complica

F1: Vettel avrebbe rifiutato l’offerta ricevuta dalla Ferrari per il rinnovo del contratto, che scadrà al termine di quest’anno. Secondo la Gazzetta dello Sport la cifra sarebbe troppo bassa rispetto allo stipendio attuale del tedesco. Ricciardo, Sainz e Giovinazzi stanno alla finestra nel frattempo.

La Ferrari ha sempre affermato che la prima scelta per il compagno di squadra di Leclerc per il 2021 è sempre Sebastian Vettel. Mattia Binotto nelle scorse settimane ha più volte ribadito che il rinnovo con il pilota tedesco è la priorità assoluta per il team di Maranello. Ma a quanto pare l’offerta fatta dalla Ferrari a Vettel sarebbe stata rifiutata dallo stesso pilota tedesco secondo la Gazzetta dello Sport.

 

In pratica la cifra che la squadra italiana avrebbe offerto al tedesco è di circa 12 milioni di euro, ben lontano dagli attuali 40 che percepisce “Seb”. Inoltre stando sempre ad indiscrezioni, Vettel vorrebbe un rinnovo di almeno due anni, e non annuale come gli sarebbe stato proposto da Maranello.

Sempre secondo la Gazzetta dello Sport, difficilmente la Ferrari offrirà una miglior offerta al pilota tedesco. In pratica il futuro in F1 di Vettel con la rossa rischia davvero di giungere al capolinea al termine del 2020, a meno che il tedesco cambi idea ed accetti l’offerta della Ferrari.

Il quattro volte campione del mondo dovrà prendere la decisione più importante per quel che riguarda la sua carriera in F1. Meglio restare alla Ferrari come “spalla” di Leclerc per il prossimo anno, o meglio cercare un’altra sistemazione? L’avventura in F1 di Vettel giungerà al termine a fine 2020? Tutte domande che al momento non vi è una risposta.

Tuttavia è chiaro che la Ferrari non sta di certo con le mani in mano. I vertici del team di Maranello starebbero parlando con tre diversi piloti per l’eventuale sostituzione di Vettel.

Daniel Ricciardo, Carlos Sainz e Antonio Giovinazzi. Tutti e tre i piloti hanno un profilo molto interessante per la Ferrari per motivi diversi tra loro. Con Ricciardo e Sainz che al momento sarebbero in vantaggio sul nostro Antonio.

Ricciardo con Leclerc formerebbe una coppia d’attacco per la Ferrari, ma anche Carlos Sainz merita senza ombra di dubbio la chance di guidare per un top-team. Per quelli con la memoria corta ricordiamo che ai tempi della convivenza alla Toro Rosso (AlphaTauri) con Verstappen, lo spagnolo aveva dimostrato di poter lottare alla pari con l’olandese.

Poi, c’è l’attuale pilota dell’Alfa Romeo Racing Antonio Giovinazzi candidato per un posto in Ferrari. Tutti noi vorremmo vedere un nostro connazionale alla guida della rossa (ultimo fu Fisichella nel 2009), ma è chiaro che Giovinazzi deve mostrare di meritarsi il sedile a fianco di Leclerc. Dimostrare di essere lo stesso Giovinazzi visto nel 2016, quando lottò sino all’ultima gara contro Gasly per il titolo GP2 (ora F2). E voi chi vorreste tra i tre piloti sopra citati come compagno di Leclerc?

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".