F1 | Australia: membro McLaren positivo al coronavirus, gara compromessa

Un membro della McLaren è risultato positivo al tampone del coronavirus e il team inglese ha deciso di ritirarsi dal weekend del GP d’Australia che apre la stagione 2020 di F1. Di conseguenza la gara sarà cancellata, si attende solo l’ufficialità. 

di Francesco Svelto |

 

Con un comunicato ufficiale di pochi minuti fa, la McLaren ha annunciato che un membro del suo staff presente all’Albert Park di Melbourne è stato trovato positivo al coronavirus dopo il test del tampone.

Il team inglese, quindi, ha deciso di ritarsi dalla gara inaugurale della stagione 2020 di F1. Il membro del team, come fa sapere il comunicato, si è isolato tramite la quarantena e verrà ora assistito da equipe mediche locali.

ImmagineIndubbiamente ad ora la gara è ad un passo dall’annullamento. Con un team in meno (se fosse confermato soltanto questo di tampone, ricordiamo che ci sono altri test in atto ad altri membri di altri team) l’avvio del GP è compromesso. Tra le altre cose lo stesso Ross Brawn, nei giorni scorsi, aveva annunciato che qualora anche un solo team fosse stato impossibilitato a correre, l’intera F1 si sarebbe fermata.

Si attende quindi soltanto l’annuncio ufficiale dal boarding del circus.

Seguiranno aggiornamenti.

 

Francesco Svelto


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".

One thought on “F1 | Australia: membro McLaren positivo al coronavirus, gara compromessa

Comments are closed.