F1 | Mercedes W11 un’evoluzione estrema

Mercedes W11 ancora più complessa, ancora più elaborata dal punto di vista aerodinamico e denota come effettivamente il team anglo-tedesco fosse al lavoro su questa vettura da già molto tempo.

di Antonio Granato

Probabile che i tecnici Mercedes abbiano cominciato molto tempo prima, rispetto agli avversari la propria monoposto per il 2020. Colpisce subito l’arricchimento di nuovi dettagli aerodinamici  tante novità che comprendono anche le forme delle pance, andiamo con ordine.

Il musetto nella parte più avanzata appare simile a quello dello scorso anno anche se ancor più sfinato tanto da scoprire ancora di più l’attacco anteriore del triangolo superiore. Rivisto in modo importante la forma del convogliatore/diffusore anteriore sotto il muso con i due profili a zanna d’elefante più lineare ed allungati.

Davanti le pance ora si notano chiaramente due grossi profili orizzontali che uniscono il deviatore a ponte con la struttura esterna del cockpit. Arretrate leggermente anche le bocche delle pance che ora appaiono più arretrate rispetto alla posizione dei deflettore a ponte. Quest’ultimi molto più larghi rispetto alla versione 2019.

Impressiona veramente molto il grosso lavoro fatto nella zona della pance, frontalmente, lateralmente e posteriormente. Da una vista frontale appaiono subito ancor più scavate nella parte bassa, e come queste poi posteriormente risultino ancora più strette e rastremate. Lateralmente appare chiara la “piega” immediata verso il basso a seguire in modo incredibilmente aderente le forme dei radiatori. Solo la dorsale del cofano sembra più lineare come se qui invece occorresse più spazio per il raffreddamento del propulsore tedesco che, ricordiamo, lo scoro anno ha patito molti problemi di surriscaldamento.

 

Le forme impressionano, le prestazioni bisognerà attenderle, per ora mette paura la sua complessità, con l‘unico dubbio che potrebbe essere quello di capire se i tecnici di Barckely si siano forse spinti un pò oltre o se effettivamente abbiano presentato una vettura estrema proprio perché estremamente sicuri dei loro mezzi e della loro forza…


Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

One thought on “F1 | Mercedes W11 un’evoluzione estrema

Comments are closed.