F1 | Max Verstappen e Red Bull insieme fino al 2023

Max Verstappen e l’Aston Martin Red Bull Racing annunciano l’estensione di contratto che lega il giovane olandese al team austriaco. Pilota blindato e sguardo al 2021.

| di Alessandro Francese

Verstappen e Red Bull rinnovano il loro matrimonio sportivo. Max sarà legato alla scuderia motorizzata Honda sino al 2023. Il 2020 deve ancora partire ma le grandi manovre delle squadre sono tutte in vista del 2021 quando la F1 rinnoverà il proprio regolamento e tutti partiranno praticamente da zero. Lo ha fatto la Ferrari con Leclerc ora è la volta di Red Bull con Verstappen.

https://twitter.com/redbullracing/status/1214494502259478528?s=20

Se il 2020 sarà probabilmente un proseguimento della stagione scorsa con Mercedes leader seguita da Ferrari e Red Bull sarà il 2021 l’anno zero della nuova F1. Ecco che con questa mossa l’Aston Martin Red Bull Racing blinda i proprio pilota tendendoselo stretto per la nuova era regolamentare.

Verstappen debutta in F1 nel 2015 ancora minorenne, sale sulla Red Bull a stagione in corso nel 2016. Il debutto è straordinario. In Spagna vince subito, diventa il più giovane vincitore di un GP iridato di F1.

Talento cristallino, voglia di combattere e troppa esuberanza a volte lo tradiscono. Nel 2016 e nel 2017 causa qualche collisione per una condotta di guida talvolta un po’ spericolata. Max però è un vincente. La Red Bull sa proteggerlo e farlo crescere. Ora Verstappen è maturo , velocissimo e capace di concretizzare le poche occasioni in cui la sua Red Bull è competitiva.

https://twitter.com/redbullracing/status/1214500729978806285?s=20

Ad oggi le sue vittorie sono 8. Per l’età che ha e la monoposto che guida un gran successo. E’ stato capace di polverizzare un compagno scomodo e forte come Ricciardo. Ora la Red Bull è tutta costruita su di lui, con Albon a fargli da spalla.

Verstappen merita questo rinnovo. A lui il merito di aver riportato la Honda alla vittoria, un’impresa considerando la disastrosa esperienza del colosso giapponese con McLaren.

Nel 2020 c’è da scommettere che Max saprà lasciare il segno ma sarà dall’anno successivo che con la maestria di Newey e con gli step evolutivi di Honda il team sarà maturo per la lotta al titolo.

Ecco perché la notizia del rinnovo va interpretata una mossa strategica di Red Bull fondamentale per la
nuova era della F1.

Sul rinnovo Verstappen:

“Sono contento di come Honda è progredita negli ultimi 12 mesi. Mi ha dato la motivazione per credere che insieme vinceremo ancora. Mi piace come Honda e Red Bull lavorano insieme fianco a fianco, voglio vincere con Red Bull e lottare per il Campionato del Mondo”.


Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna