F1 | Verstappen lascerà la Red Bull per andare in Mercedes dal 2021?

Max Verstappen come tanti altri big sarà in scadenza di contratto il prossimo anno. Il pilota olandese rinnoverà con la Red Bull, o deciderà di accasarsi alla Mercedes dal 2021? Il figlio di Jos sembrerebbe avere le idee già chiare in ottica futura. Molto dipenderà dalla decisione che prenderà Hamilton.

Max Verstappen ha disputato un’ottima stagione con la Red Bull, vincendo tre gare, e classificandosi terzo nel mondiale piloti dietro ai due della Mercedes, e davanti ai due ferraristi. Il team anglo-austriaco è per merito esclusivo dell’olandese se quest’anno hanno ottenuto delle vittorie, a dimostrazione che il talento di “MadMax” è capace di fare la differenza in pista. Soprattutto in quei frangenti dove la RB15 non era di certo alla pari con Mercedes e Ferrari.

F1 | Austin: 2019, il team Red Bull al completo festeggia le 100 gare in F1 di Max Verstappen

Helmut Marko e Christian Horner sanno bene che se vorranno tenere Verstappen in Red Bull anche dopo il 2020, dovranno garantirgli una monoposto capace di competere per il mondiale. Verstappen stesso ha affermato di voler vincere con la Red Bull, però senza dover aspettare altre stagioni. L’olandese non l’ha detto ufficialmente, ma l’ha fatto capire in qualche modo ai vertici della scuderia di Mateschitz.

E’ chiaro che un possibile addio di Verstappen alla Red Bull a fine 2020, non è poi un’ipotesi così remota, anzi. Già nel corso di questa stagione ci sono stati dei colloqui (a titolo informativo?) di Toto Wolff con il papà Jos, per un eventuale futuro approdo del giovane olandese alla Mercedes. Tali colloqui non sono stati smentiti da entrambe le parti, quindi è chiaro che si sonda il terreno (giustamente) in ottica 2021.

Dopo l’uscita “poco brillante” del pilota Red Bull ad Austin nei confronti della Ferrari, è chiaro che le porte di Maranello sembrano essersi chiuse definitivamente. Quindi, la Mercedes sarebbe l’unica opzione possibile dal 2021. A meno che il binomio Red Bull-Honda non dia le garanzie tecniche necessarie per convincere “MadMax” nel restare alla Red Bull oltre il 2020.

Verstappen a proposito di Mercedes, sentite cos’ha detto ai microfoni del sito Formule 1, citando anche il rivale Lewis Hamilton tra l’altro:

” È in una macchina che è “materiale da mondiale”. Noi a volte abbiamo la possibilità di combattere con lui, ma dobbiamo essere un po’ più duri, perché altrimenti non avremmo alcuna chance. Se fosse il contrario e noi fossimo su una macchina del genere, a volte saremmo meno aggressivi. Perché in una tale posizione sai che devi solo guadagnare punti per il campionato, quindi a volte è meglio lasciare che l’altro pilota vinca la gara e tu finisca secondo. “

Dichiarazioni che sicuramente alimenteranno le voci di un possibile passaggio di Verstappen in Mercedes dal 2021. Non potrebbe essere altrimenti d’altronde. Molto però dipenderà dalla decisione che prenderà Lewis Hamilton. Il sei volte campione del mondo se dovesse lasciare la Mercedes a fine 2020 (destinazione Ferrari?), è chiaro che le porte per “MadMax” in argento si spalancherebbero. Ma qualora Hamilton decidesse di restare alla Mercedes, beh, sarebbe molto difficile una convivenza Hamilton-Verstappen nel team di Brackley. Se non impossibile.

Il rischio per il team Mercedes sarebbe quello di assistere ad un “Hamilton-Rosberg 2.0”. Situazione che in passato non è stata di certo piacevole per il board del team diretto da Toto Wolff. Per ora sono solo delle supposizioni, è chiaro.

Ma il 2021 ed il fantamercato di F1 sembra già essere impazzito. Staremo a vedere cosa accadrà. Una cosa è certa, a Verstappen non gli dispiacerebbe affatto guidare una “freccia d’argento”.

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".