F1 | Abu Dhabi: Mercedes imprendibile, Hamilton perfetto

Una Mercedes straripante ad Abu Dhabi. Il 6 volte campione del mondo Lewis Hamilton dopo aver ottenuto la pole, domina il Gran Premio ottenendo anche il giro più veloce. Valtteri Bottas rimonta dall’ultimo al quarto posto.

Dall’inizio dell’era delle monoposto ibride Abu Dhabi è sempre stato un fortino Mercedes; ed anche in questo 2019 le cose non sono andate diversamente.

In questo fine settimana, dopo qualche gara in leggero affanno, è tornato il dominio totale della Mercedes, imprendibile con entrambe le mescole di gomma. Un dominio mai messo in discussione, con un Hamilton in giornata di grazia, che ottiene la sua vittoria numero 84 in carriera.

Alla partenza Lewis scatta benissimo, mantenendo la posizione e iniziando subito a martellare un ritmo imprendibile per tutti. Ne Leclerc ne Verstappen hanno mai potuto impensierirlo, la Mercedes aumentava il suo vantaggio ad ogni giro. Il primo e unico pit è arrivato al giro 26.

Passando alle gomme hard, Hamilton ha potuto gestire la gara senza problemi, arrivando poi ad ottenere il fastest lap al giro 53. Un’ennesima prova di forza, perché ottenere il giro più veloce a due passaggi dal termine della gara non è da tutti.

La gara di Bottas invece è stata più movimentata. Scattato dall’ultimo posto per aver sostituto non una, ma ben due Power Unit, ha dovuto sgomitare a centro gruppo per recuperare. Nel primo giro Valtteri ha guadagnato ben 5 posizioni.

Nel corso della prima parte di gara la sua rimonta è stata frustrata da un guasto generale al DRS, il che ha complicato i sorpassi anche per un‘astronave come la Mercedes.

Dal giro 18 la situazione con l’ala mobile è tornata regolare, e Bottas ha potuto rimontare fino al quarto posto, sfruttando anche il doppio pit di Vettel.

Il pilota finlandese ha provato fino all’ultimo a raggiungere Leclerc per ottenere l’ultimo gradino del podio, non riuscendoci per un secondo. Comunque una rimonta del genere è veramente notevole.

Termina così una stagione totalmente dominata dalla Mercedes, che ha ottenuto entrambi i titoli mondiali e con Bottas anche il secondo posto nel mondiale piloti. Questa gara è un campanello d’allarme per tutti i rivali, perché in inverno dovranno lavorare tantissimo per poter raggiungere questo team stellare.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento