F1 | Red Bull e Toro Rosso ancora con Honda

Dopo gli ottimi risultati ottenuti in questo 2019, Red Bull e Toro Rosso hanno deciso di estendere la partnership con Honda anche per il 2021.

 

| di @LuigiCalligari

Honda era tornata in Formula 1 nel 2015, come fornitore della McLaren, e con il team di Woking le cose non hanno mai funzionato a dovere. Da questa stagione il colosso giapponese si è legato a Red Bull, dopo aver debuttato sulla Toro Rosso nel 2018, e la situazione è decisamente migliorata.

La scuderia austriaca insieme ad Honda ha colto tre vittorie in questa stagione: rispettivamente al Gran Premio d’Austria (la gara di casa del team), al Gran Premio di Germania e nell’ultimo Gran Premio disputato ovvero quello del Brasile. Tutte le vittorie sono arrivate con Max Verstappen alla guida. Il pilota olandese è salito sul podio altre cinque volte nella stagione.

Notevole anche la stagione della Toro Rosso, che ha conquistato due podi, con Kyvat al Gran Premio di Germania e con Gasly nel Gran Premio del Brasile.

La scuderia con sede a Faenza poi, è ancora in lotta con la Renault per il quinto posto nel mondiale costruttori, un risultato assolutamente inatteso all’inizio della stagione.

Grande merito di questi risultati va ad Honda, capace di rialzarsi dal mare di critiche ricevute durante il periodo di fornitura alla McLaren, e di riuscire a mettere insieme una Power Unit finalmente performante e molto affidabile.

Infatti, i guasti subiti dal motore giapponese in questa stagione sono ridotti al minimo rispetto agli anni scorsi, e la potenza è salita in maniera importante.

Nel 2021 entreranno in vigore nuove regole che cambieranno pesantemente il concetto generale di una vettura di Formula 1. Vista questa grande rivoluzione all’orizzonte, Red Bull e Toro Rosso per quanto riguarda la motorizzazione hanno scelto la strada della continuità.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento