F1 | Bottas stai attento, c’è Russell che punta la Mercedes

Bottas ed Hamilton saranno entrambi in scadenza di contratto con la Mercedes nella prossima stagione. Con Hamilton punto fermo del team, Bottas dovrà dimostrare ancora una volta di meritarsi la conferma. A tale proposito Toto Wolff non esclude nessuna opzione in ottica futura. Chi correrà con la Mercedes nel 2021?

Valtteri Bottas sta disputando la sua miglior stagione da quando corre per la Mercedes. Il finlandese ha sin qui vinto 4 GP, e conquistato 3 pole position. Tra l’altro è stato anche l’unico vero avversario di Lewis Hamilton nel corso della stagione. Nonostante tutto, il finlandese ha dovuto attendere ancora una volta la pausa estiva per ottenere il rinnovo da parte di Toto Wolff e della Mercedes per il 2020.

Certamente il fatto di non sapere se la conferma sarebbe arrivata o meno, ha influenzato non poco le performance del pilota finlandese. Ma da quando Bottas ha riottenuto la fiducia di Toto Wolff (la conferma in Mercedes), il finnico è tornato ad essere veloce quanto il team mate Hamilton. Un po’ come ad inizio stagione, quando i due piloti della casa tedesca se la giocavano quasi sempre alla pari.

Il 2020 per Bottas sarà un anno ancor più cruciale rispetto a questo. L’ex Williams dovrà migliorare ulteriormente nel confronto “scomodo” con Hamilton, cercando un giusto mix tra velocità, determinazione e velocità in pista. In più di qualche GP quest’anno, il pilota nativo di Nastola ha dimostrato di poter tener testa al più blasonato compagno di squadra. Solamente che con un Hamilton così in forma, a volte non basta.

Ciò nonostante, Bottas è sicuro dei suo mezzi. Al sito Sport.de l’ex pilota della Williams ha parlato di come in queste ultime tre stagioni abbia sempre dovuto correre senza avere mai la mente libera.

In pratica ogni anno ha sempre dovuto attendere oltre metà campionato per avere la riconferma da parte della Mercedes. E questa situazione di certo non aiuta un pilota nell’arco di una stagione.

Bottas dovrà massimizzare nel corso del 2020 quanto di buono visto nel corso di questa stagione. Non ci saranno più scuse il prossimo anno, il finlandese dovrà vincere il titolo mondiale, prima di tutto per se stesso, ma anche in ottica 2021. Perchè sia Bottas che Hamilton saranno in scadenza di contratto nel 2020, e chiaramente un’eventuale vittoria del titolo piloti del finnico sarebbe un bel incentivo per un’eventuale riconferma in Mercedes oltre il 2020.

Ma al tempo stesso il 2021 sarà un anno cruciale per quel che si prospetta una stagione molto interessante non solo sul fronte tecnico. Ma anche per quel che riguarda il mercato piloti. Tutto potrebbe essere stravolto, con i nuovi talenti che spingono per arrivare ai top-team scalzando i “vecchi”.

In casa Mercedes c’è George Russell che potrebbe prendere il posto di uno tra Hamilton e Bottas, dopo due stagioni “parcheggiato” alla Williams. Anche se (salvo sorprese), la posizione di Hamilton all’interno della Mercedes è già definita.

Poi c’è Max Verstappen, che potrebbe sposare la causa Mercedes qualora il binomio Red Bull-Honda non dovesse essere competitivo abbastanza per permettere all’olandese nel lottare per il titolo. Senza nemmeno escludere un possibile (ma più improbabile) arrivo di Vettel dalla Ferrari sempre nel 2021. Insomma nessuna opzione è da escludere in ottica 2021, come sottolineato dal team principal della Mercedes Toto Wolff. Ci sarà da divertirsi.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento