F1 | Russia: le ombre dell’Alfa Sauber a Sochi

Alfa Sauber persa in quel di Sochi, vittima di una prova non sufficiente, anche a causa di una monoposto poco performante.

Weekend complicato per l’Alfa Sauber che viene dal punto portato a casa da Antonio Giovinazzi a Singapore. Momento nero per Kimi Raikkonen vittima di una falsa partenza e penalizzato con un drive through e per la quarta volta consecutiva lontano dai punti.

L’Alfa Sauber ha cominciato in maniera propositiva il weekend in Russia, ma che non ha mai dimostrato una velocità importante.

Antonio Giovinazzi protagonista di un ottimo giro in Q2, ma senza riuscire ad approdare in Q3, lui stesso ha dichiarato di aver sfruttato al massimo la monoposto.

Un’Alfa Sauber altalenante che sul passo gara è protagonista di pochi risultati positivi, come si è visto anche nel corso della giornata di venerdì.

Prove discontinue e altalenanti da parte della scuderia elvetica, nonostante Giovinazzi si sia posizionato a punti per due GP consecutivi, mentre un momento nero per Kimi Raikkonen, ancora protagonista di una prestazione negativa, sia in qualifica (ha commesso un errore nel giro lanciato) che in gara, (penalità + fuori dai punti).

Nulla gli si può dire dal finlandese, che ha prodotto l’80% dei punti per la squadra, ma che negli ultimi appuntamenti non è stato all’altezza delle aspettative.

Un’Alfa Sauber in una situazione non brillante, sempre troppo sul filo, lontano dalla potenza e l’affidabilità mostrata dall’inizio della stagione, che è anche impiegata a dove compiere una scelta importante a livello di squadra. Riconfermare Antonio Giovinazzi o lasciar lo senza sedile.

L’italiano è stato molto sfortunato nel corso della stagione, nonostante abbia mostrato una buona velocità in qualifica e in grado di poter dire la sua in gara, ma i pochi punti portati a casa dal pilota pugliese, potrebbero pesare sulla scelta che Vasseur dovrà prendere.

Un’alfa sauber poco incisiva in questo GP, lontana dai riflettori che ha fatto vedere poco di positivo, non è da sottovalutare il giro ottimo di Giovinazzi in qualifica, ma non basta, perché in gara entrambi i piloti sono sembrati fuori ritmo.

Si prospettano delle settimane complicate in casa Alfa, nonostante il buon piazzamento in classifica, rispetto alle aspettative.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.