F1 | Ferrari a Singapore e se invece…

Doppio successo Ferrari a Spa e a Monza, ed ora i tifosi si chiedono: cosa vedremo a Singapore? 

Naturalmente le due vittorie di Leclerc hanno riacceso gli animi e le speranze ma va anche detto che, aldilà della conformazioni dei due tracciati, la Ferrari ha anche dimostrato qualcosa in più di quanto era atteso.

Se da una parte tutti sapevano che in Belgio la Ferrari aveva buone possibilità, in Italia addirittura ci si aspettava una passerella rossa mentre invece è stata più combattuta di quanto ci si potesse aspettare. Monza però ci ha fatto vedere come la SF90, dotata del motore specifica 3, riuscisse addirittura a tenere dietro nei lunghi rettilinei una Mercedes con tanto di DRS aperto. Hanno contato certo le gomme usurate delle due frecce d’argento, contato pure la scelta strategica giusta della Ferrari (ed era ora) di montare le Hard nel secondo stint, ma qualcosa di positivo si è visto chiaramente. Chi, conoscendo lo strapotere motoristico della Mercedes si sarebbe mai immaginato che la SF90 tenesse dietro una W10 in scia ? 

Tutto ciò indica che dal punto di vista motoristico la rossa ha fatto un importante passo avanti, è indubbio questo. L’incremento di potenza ed efficienza ora però potrebbero aiutare l’aerodinamica, in che modo? Consentendo alla Rossa di poter caricare di più le ali e adottare assetti più carichi senza penalizzare eccessivamente la punta di velocità massima.

Singapore attesa da molti come un ritorno alla realtà, sicuramente ridimensioneranno la Ferrari, ma visto quanto espresso a Monza e a Spa, forse meno di quanto era inizialmente pensabile. Non sarebbe da stupirsi se il distacco non fosse poi così elevato con la possibilità, perché no, di disturbare da vicino le due Mercedes. 

Leclerc e Safety car poi potrebbero aiutare e se il muretto Ferrari trovasse anche lì la giusta strategie le cose potrebbero pure prendere dei riflessi rossi… perché no!


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Lascia un commento