venerdì, Settembre 30, 2022

FE | Porsche e Tag Heuer ritornano insieme

Il prossimo campionato di Formula E è in fermento per regolamento da mettere a punto e per le iscrizioni di nuovi team che prenderanno parte alle gare.

Per la prima volta la casa automobilistica TAG Heuer Porsche farà il suo esordio nella stagione 2019/2020 del campionato ABB FIA Formula E.

L’azienda svizzera sarà il main sponsor della Porsche X99 Electric che affronterà la nuova stagione di Formula E.

Dopo 36 anni ritorna un binomio che era stato protagonista in F1 nelle stagioni dal 1983 al 1987. Protagonista la Porsche insieme a Tag Heuer. 

Al volante della Porsche X99 Electric ci saranno lo svizzero Neel Jani e il tedesco Andrè Lotterer, proveniente dalla DS Techeetah.

Come test driver invece ci sarà il neozelandese Brendon Hartley, che nel 2017 vinse, per la seconda volta in carriera, il Campionato del Mondo Endurance FIA, su Porsche 919 Hybrid.

Detlev von Platen membro del consiglio di amministrazione di Porsche AG per le vendite e marketing ha dichiarato: “Tradizione di lunga data, massima precisione e innovazione tecnica sono sempre stati valori comuni per Porsche e TAG Heuer. La Formula E è la piattaforma perfetta per entrambe le aziende per creare un nuovo futuro per gli sport motoristici e sono convinto che la partnership con TAG Heuer sarà anche un altro grande esempio nel motorsport”.

Anche Stephane Bianchi, amministratore delegato TAG Heuer ha detto: “Siamo davvero onorati di iniziare questa nuova collaborazione con Porsche, una mossa che rafforza ulteriormente la nostra presenza in Formula E. Oltre a condividere la stessa passione per il motorsport e avere lo stesso spirito combattivo, i nostri due marchi hanno lo stesso amore intransigente per qualità e tecnologia. TAG Heuer non vede l’ora di supportare il team nel suo viaggio verso la Formula E”.

La Porsche X99 Electric, oltre a segnare un ritorno di Porsche nel mondo delle monoposto dopo oltre trent’anni, porterà in pista tutte le conoscenze tecniche accumulate nello sviluppo di auto ibride per il WEC.

Il coordinamento verrà affidato a Pascal Zurlinden, responsabile del team GT lo scorso anno.

Molti appassionati di motor sport ancora non seguono la Formula E, poiché siamo tutti affascinati dal sound energico di un motore a scoppio, e la mancanza di rumore/suono nelle corse non va giù, ma con l’arrivo di case automobilistiche prestigiose nel campionato, come Mercedes e Porsche quest’anno, porterà un aumento esponenziale di pubblico e competitività.

Federico Caruso
Federico Caruso
Nato a Roma sotto il segno dei motori turbo V6 nel 1984. Sono sempre alla ricerca di qualcosa che mi sappia emozionare come Ayrton Senna. Scrivo con passione per amore della F1.

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe