F1 | Budel a Pit Talk: “Ferrari non ha peso politico!”

Nella puntata di lunedi 1° luglio abbiamo avuto come ospite Luca Budel, che ha parlato anche del rapporto tra Ferrari e la FIA, affermando che in passato questi episodi sarebbero stati gestiti diversamente.

di Tommaso Magrini

Per la seconda volta in tre gran premi la Ferrari esce sconfitta dal punto di vista politico. Le gare di Montreal e Spielberg hanno dimostrato come il Cavallino non abbia più il peso politico del passato, quando al timone c’erano Montezemolo e Marchionne. Abbiamo parlato di questo con Luca Budel nella puntata di Pit Talk di lunedì, il quale ha affermato:

“Si sentivano in credito con quanto accaduto a Montreal, e credevano di spuntarla. Purtroppo così non è stato, e purtroppo questo manifesta ancora una volta la totale mancanza di peso politico della Ferrari in questa nuova Formula 1. Con Marchionne e Montezemolo non sarebbe mai accaduto di prendere due schiaffi del genere. Uno forse sì, ma due di fila assolutamente no. Erano due personaggi carismatici in grado di mandare messaggi. Putroppo ora Ferrari non ha un numero uno con il carisma per potersi imporre con la Federazione e gli organizzatori.”

Sicuramente la perdita di Marchionne è stato un duro colpo per la Ferrari. La personalità dell’italo-canadese era molto forte e ciò consentiva al team di Maranello di avere una guida forte e pronta a difendere i loro interessi. Senza nulla togliere a Louis Camilleri, in queste settimane la FIA non ha avuto alcun problema a togliere due vittorie alla Ferrari. E questo negli anni passati non sarebbe successo, o non in questo modo.

La preoccupazione dei tifosi riguarda anche il 2021. Le discussioni su regolamento e distribuzione dei ricavi sono ancora in corso. Non c’è quindi niente di definito. Ma se è questa l’aria che tira, il rischio che Ferrari non ottenga ciò che vuole è concreto.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento