F1 | Ocon alla Renault? Dipenderà da Toto Wolff

Esteban Ocon è in lizza per un posto alla Renault in vista della prossima stagione. La casa francese vuole puntare sul giovane di casa Mercedes, ma tutto dipenderà da Toto Wolff. L’austriaco non ha ancora dimenticato la promessa non mantenuta da Abiteboul lo scorso anno, con il francese che preferì Ricciardo.

Esteban Ocon è pronto per tornare a correre da pilota titolare in una scuderia di F1. Il giovane francese sarebbe nella lista tra i piloti papabili di casa Renault in ottica 2020. Come riportato da Roberto Chinchero nel sito Motorsport.it, la Renault sarebbe alla ricerca di un pilota francese per la prossima stagione. Dunque chi meglio del pilota nativo di Evreux per creare un binomio auto-pilota tutto transalpino.

Tuttavia Toto Wolff ha fatto capire che prima di dare il suo benestare per la firma di Ocon con Renault, Cyril Abiteboul dovrà dimostrare di essere un uomo di parola. E non come accaduto nella scorsa stagione.

In pratica il responsabile della casa francese avrebbe dato la sua parola a Toto Wolff per l’ingaggio di Ocon alla Renault per il 2019. Ciò nonostante Abiteboul non mantenne la parola data al team manager della Mercedes, andando a firmare con Daniel Ricciardo qualche giorno dopo la presunta stretta di mano tra lo stesso Abiteboul e Wolff.

Toto Wolff da abile manager quale egli è, sa che è proprio lui stesso ad avere il coltello dalla parte del manico. Questa volta ad Abiteboul non basterà dare solamente la sua parola, bensì servirà qualcosa in più. Magari la firma di un pre-contratto da cui alle prossime settimane. Ocon sa bene che piuttosto di restare senza un volante anche nel 2020, è meglio firmare con la Renault anche se allo stato attuale non può lottare ancora per le posizioni di vertice.

All’interno della scuderia francese, ma con sede ad Enstone, sarà interessante capire come si evolverà la situazione della line-up attuale Hulkenberg-Ricciardo.

L’australiano potrebbe lasciare la compagine transalpina già a fine stagione, solamente se arrivasse la chiamata da parte di un top-team (Mercedes o Ferrari). Ma allo stato attuale entrambe le scuderie sembrerebbero essere apposto anche per il 2020.

Nico Hulkenberg invece stando ad indiscrezioni provenienti dal paddock, sarebbe nell’orbita di Helmut Marko per il 2020 alla Red Bull per sostituire eventualmente Pierre Gasly. Con la partenza del tedesco dalla Renault verso Milton Keynes, ecco che si liberebbe un sedile per Esteban Ocon.

Gasly non ha entusiasmato il braccio destro di Mateschitz sino a questo momento della stagione, con l’austriaco quindi che starebbe pensando ad una sostituzione a fine stagione alla Red Bull. Nonostante le smentite alla stampa di Marko, è chiaro che Gasly rischia di perdere il suo sedile nel team anglo-austriaco.

I prossimi GP saranno fondamentali per un eventuale riconferma dell’ex Toro Rosso alla Red Bull. Dunque per avere un quadro più completo non resta che attendere i prossimi GP, quando probabilmente verranno annunciati i primi colpi del mercato piloti per la prossima stagione.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento