F1 | Canada: libere, Ferrari veloce sul dritto ma non basta

La Ferrari è risultata veloce sui grandi rettilinei di Montreal ma le prime prove libere hanno mostrato una Mercedes ancora nettamente davanti nel passo gara. E’ una brutta notizia per le Rosse che in Canada si gioca, forse, l’ultima chance per raddrizzare un mondiale ormai compromesso.

di Francesco Svelto |

 

Iniziamo dalla chiusura di Sebastian Vettel a fine prove libere: “C’è ancora un bel gap da recuperare!”. E’ questa la sintesi lucida ma realistica del pilota tedesco a valle di due sessioni di prove libere dove – a leggere le classifiche dei tempi – sembrerebbe che la Ferrari ci sia per combattere alla pari o quasi con gli storici rivali delle Frecce d’Argento.

E invece no. E’ nel passo gara, nella consistenza in vista della giornata di domenica che la Ferrari paga dazio dalle Mercedes. E lo fa sulla pista potenzialmente più favorevole di questo inizio mondiale 2019. La Mercedes è avanti ancora e, probabilmente, potrà esserlo per tutta – o quasi – questa stagione dato l’andazzo di queste gare e le prime prove di oggi.

Tuttavia da segnalare una giornata positiva, si, ma non perfetta per il campione del mondo in carica che ha urtato le barriere di protezione nella prima sessione. Solo un incidente, nessuna grave conseguenza ma diverso lavoro da fare per i meccanici ai box.

https://twitter.com/MercedesAMGF1/status/1137090605161598977

Ad ogni modo la giornata di oggi ha vissuto del dualismo intero tra Leclerc e Vettel, con il monegasco sempre avanti di un tantino rispetto al tedesco sia in termini di giro secco che di passo gara. La velocità di punta, per il duo in rosso, è la cosa veramente positiva che abbiamo potuto ammirare della Ferrari nella giornata odierna.

Quel che invece non abbiamo potuto vedere è il passo gara con le gomme hard (a banda bianca) che sembravano quelle che andavano per la maggiore oggi, anche grazie alle temperature non inaspettatamente più alte della media. La Ferrari infatti ha portato, per entrambi i piloti, un solo set che userà presumibilmente soltanto nella giornata di domenica. Incoraggiante – ma non sufficiente per stare davanti – il passo invece con le gomme medie (a banda gialla).

La gara da ultima spiaggia Ferrari passerà per forza di cose da una qualifica serratissima che prenderà il via domani, quando in Italia saranno le 20:00.

 

Francesco Svelto


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".

Lascia un commento