F1 | Austria: Leclerc, la prima vittoria è un sogno

La Ferrari in Austria non sarà la favorita ma il distacco da Mercedes su questo tipo di pista sarà minore. Leclerc è fiducioso, insegue il primo successo in F1 e parla dei pezzi che debutteranno in pista.

Charles Leclerc è l’uomo nuovo della Scuderia Ferrari. Il ragazzo è veloce e anche grazie al perfetto italiano è un ottimo comunicatore, piace. Il suo talento, la sua giovane età ed anche le sue “sfortune in pista” (Bahrain e Monaco) lo rendono più simpatico e molto apprezzato dai tifosi. E’ percepito come un prodotto della rossa, con pochi GP alle spalle è già un beniamino. ( Più di Vettel ?)

Ai microfoni di Sky Charles non nasconde né ambizioni ne la realtà : La mia Prima vittoria in F1 è un sogno. Lavoro tanto col team per ottenerla. Quest’anno è un po’ più difficile di quello che ci aspettavamo ma dobbiamo solo lavorare come stiamo facendo”

Poi le parole del giovane monegasco confermano come la Ferrari in Austria non porti evoluzioni ma correzioni per cercare di aggiustare una monoposto che, a questo punto è sotto gli occhi di tutti , è nata male:

“Qui porteremo pezzi che ci faranno capire perche i pezzi di Francia non sono andati come previsto. Capito questo capiremo come poter andare più forte.”

Leclerc non molla si dimostra combattivo intenzionato ad ottenere il massimo con ciò che ha a disposizione esattamente come, nonostante le oggettive difficoltà, è riuscito a fare in Francia.

“Favoriti non lo so. Mercedes è molto forte su tutte piste da inizio anno. Penso che il distacco sarà minore rispetto al paul Ricard. Se ci sarà l’opportunità meglio. Andremo a prenderla.”


Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna