F1 | Monaco: Ferrari in confusione, Leclerc paga dazio, Vettel quanti errori!

La Ferrari perde in Q1 Leclerc con un errore clamoroso e Sebastian Vettel battezza i guard rail della pista di Montecarlo.

di Giulio Scaccia

La Ferrari in difficoltà sulla pista di Montecarlo, non riesce a gestire la tensione. Il giovane monegasco della Rossa era stato il più veloce nelle PL3, mentre Sebastian Vettel aveva rovinato la macchina nelle PL3.

di Massimo Bottazzi

Alla pesa Charles Leclerc era rimasto attardato e al box Ferrari erano tutti concentrati a mandare in pista Vettel, che aveva sbagliato il suo giro. Il box di Maranello dava per scontato che Leclerc fosse dentro in Q3, ma la pista nel frattempo aumentava il grip e Vettel riesciva a staccare il tempo più veloce, mentre Leclerc, veniva tenuto incredibilmente ai box.

La Rossa perde il suo uomo più in forma nel Q1, mentre Vettel ci provava ma nel Q3 faceva un ulteriore errore che lo relega in una quarta posizione, che poteva al massimo essere migliorata in una terza.

Alla fine Charles Leclerc commenta l’accaduto:

Sono più deluso che arrabbiato. E’ un momento abbastanza difficile, perché a casa, in una pista come Monaco, ma anche in generale, non possiamo permetterci di essere fuori in Q1. Ora non si può più fare nulla, ma è un momento difficile e domani sarà molto difficile, perché questa è una pista in cui non si sorpassa.

Gara impossibile domani per il monegasco che partirà sedicesimo.

La Ferrari in difficoltà tecnica ma anche sotto pressione e in confusione. Davanti inarrivabili le Mercedes del Poleman Lewis Hamilton e dell’ottimio Valterri Bottas e come prevedibile anche la Red Bull di Max Verstappen. Domani bisognerà limitare i danni.


Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.