F1 | Gp Spagna, Mercedes e Red Bull crescono, la Ferrari resta al palo con tutti i suoi aggiornamenti.
 

 


F1 | Gp Spagna, Mercedes e Red Bull crescono, la Ferrari resta al palo con tutti i suoi aggiornamenti.

Erano attesi aggiornamenti importanti in Spagna sulla Ferrari, per migliorarne le prestazioni e per tentare di reagire allo stradominio della Mercedes in questa prima fase della stagione.

La SF90, a parere di molti, è carente di carico aerodinamico e soffre, per questo, ad entrare nella giusta finestra d’esercizio di temperatura delle gomme. Gli aggiornamenti che erano attesi, infatti, dovevano riguardare proprio modifiche all’impianto aerodinamico della macchina, ma invece, a parte qualche piccolo intervento di dettaglio, sulla Ferrari non si sono visti particolari aggiornamenti. Ad osservare la Mercedes nei box spagnoli, dalla mole degli aggiornamenti apportati alla W10, invece, sembrerebbe quasi che a rincorrere, fossero le frecce d’argento e non la Rossa.

A Maranello si è preferito lavorare sul motore, facendo debuttare una Power Unit che utilizza nuovi materiali di costruzione dei pistoni e svela una copertura in carbonio che ne migliora lo scorrimento del flussi interni per rendere più efficace il raffreddamento.

Ma perché lavorare ancora sul motore e non sull’aerodinamica della vettura? Il motore non era ormai all’altezza del propulsore Mercedes? Non era abbastanza chiaro che questa monoposto patisse una carenza di carico aerodinamico?

Per continuare a leggere clicca sul banner

 

Clicca sulle immagini per ingrandire i disegni di Antonio Granato

 

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Lascia un commento