F1 | Ciccarone: "In Spagna le nuove vernici Ferrari"
 

 


F1 | Ciccarone: “In Spagna le nuove vernici Ferrari”

Nella puntata di ieri di Pit Talk tra i nostri ospiti vi è stato anche Paolo Ciccarone di RMC Motori, con cui abbiamo parlato delle possibilità della Ferrari nel mondiale e nel prossimo GP in Spagna.

di Tommaso Magrini

Ascolta “Pit Talk – F1 – GP di Spagna, l’ultima spiaggia Ferrari” su Spreaker.

Questa tappa è molto importante nell’economia del campionato, dato che essendo la prima pista europea del calendario tutti i team portano il primo pacchetto evolutivo sulle monoposto. Queste novità sono molto attese per quanto riguarda Ferrari. Sembra infatti che il problema principale sia quello di far entrare le gomme nella giusta finestra di temperatura.

Riguardo quindi a queste novità, il nostro ospite ci ha fornito un’anticipazione:

In Spagna, da quello che ho saputo, debutteranno quelle nuove vernici col polisil. Finora avevano utilizzato quelle delle GT di serie perchè avevano avuto dei problemi, ed avevano registrato quaranta, ma anche cinquanta gradi in meno in alcune zone sensibili”.

Durante il corso dei test pre-stagionali, sempre a Barcellona, la SF90 sembrava molto forte. Soprattutto perchè si era dimostrata competitiva appena scesa in pista. Poi le prime gare hanno detto che alla Ferrari manca del carico aerodinamico. Ma adesso dopo tre mesi ormai a Maranello sanno dove e come agire per risolvere questo problema.

In questi anni la pista di Barcellona, 2016 a parte, è stata monopolizzata da Mercedes. È quindi difficile pensare a questa tappa come all’ultima spiaggia, essendo inoltre la quinta di ventuno gare.

Ferrari arriva in Spagna consapevole del fatto che una eventuale vittoria cambierebbe non di poco lo scenario del mondiale. Ma, almeno chi scrive, pensa che sia più interessante vedere se la macchina migliorerà o meno con gli sviluppi deliberati.

In questo weekend di gara arriveranno quindi una nuova ala anteriore e posteriore. E insieme a queste nuove vernici forse anche qualcos’altro a livello meccanico e di motore. C’è tanta carne al fuoco, non aspetta che scendere in pista e capire chi avrà la meglio.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Lascia un commento