F1 | Leclerc smaschera i limiti di Vettel
 

 


F1 | Leclerc smaschera i limiti di Vettel

Charles Leclerc ha ricevuto i complimenti anche da parte di Massimo Rivola, ex responsabile della Ferrari Driver Academy. Secondo Rivola, Vettel soffrirà molto il confronto interno con il monegasco. L’attuale direttore sportivo dell’Aprilia in MotoGP, punta su Leclerc per la vittoria del titolo 2019.

Charles Leclerc ha fatto vedere di che pasta è fatto nel weekend del GP del Bahrain. Solo un inconveniente al motore a dieci giri dalla fine del GP ha impedito al pilota monegasco di conquistare la sua prima vittoria in F1. Tra i tanti addetti ai lavori che hanno speso belle parole per il giovane ferrarista, c’è pure Massimo Rivola. L’attuale direttore sportivo dell’Aprilia in MotoGP, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport.

L’ex responsabile della Ferrari Driver Academy conosce molto bene il talento monegasco, dato che ha avuto modo di “allevarlo” nei scorsi anni all’interno della FDA. Rivola senza tanti giri di parole, ha chiaramente indicato che è l’ex pilota della Sauber il futuro della Ferrari. Ecco le parole di Rivola:

” Vedere il motore che lo ha tradito a dieci giri dalla fine a Sakhir è stata una mazzata. Gli ho detto di vedere il bicchiere mezzo pieno, perché il mondo intero si è reso conto di come sia nata una stella. Io lo sapevo già, ma sono di parte. Credo che finalmente se ne sia resa conto anche la Ferrari. Spero non prenda più una decisione come in Australia”.

In pratica Rivola fa riferimento alla prima corsa stagionale, quando Leclerc è rimasto alle spalle di Vettel, dopo che il monegasco ha ricevuto un ordine di scuderia di stare dietro a Vettel. In quel frangente il tedesco era nettamente meno veloce del monegasco (anche per via dei problemi sulla SF90 del tedesco ndr). L’attuale direttore sportivo dell’Aprilia in MotoGP, ha anche affermato che Leclerc può dire tranquillamente la sua in pista. Senza rispettare troppo il ruolo di prima guida che appartiene al momento a Sebastian Vettel. Il tedesco avrà vita dura con il nuovo compagno di scuderia.

” E’ la storia di Sebastian a dire che è probabile che lo soffrirà. Ma la verità è che chiunque soffrirà Charles. L’unico, per me, ad avere una caratteristica che appartiene a Fernando, la fame. Lui vuole vincere e ha dalla sua il vantaggio di farlo con innocenza e quel sorriso disarmante. Per me il mondiale lo vince Charles. “

Dopo soli due GP è troppo presto per parlare di gerarchie all’interno del team di Maranello. Tuttavia in questo weekend la gara in Cina avrà un ruolo fondamentale per stabilire chi tra Vettel e Leclerc potrà avere più carte da giocare per il proseguo del mondiale. Da un lato Leclerc giovane e veloce, vorrà sicuramente cancellare quegli ultimi dieci giri del Bahrain. Dall’altro Vettel dovrà dimostrare di essere quel pilota capace di vincere quattro titoli mondiali consecutivi. Staremo a vedere cosa accadrà.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento