F1 | Baku: prima fila Mercedes, la Ferrari delude
 

 


F1 | Baku: prima fila Mercedes, la Ferrari delude

Mercedes monopolizza la prima fila: Bottas in pole position nel Gran Premio in Azerbjian, secondo Hamilton. Terzo Vettel. Leclerc sbatte in Q2.

di Giulio Scaccia

Prove interminabili. Alla fine la spunta Bottas che sul filo di lana precede Hamilton grazie al gioco delle scie. Una Ferrari promettente dopo le prove libere, sbatte con Leclerc in Q2 alla curva 8 del castello. Il francese sembrava poter fare molto bene ma così non è stato.

Ma andiamo per ordine.

In Q1 Robert Kubica in difficoltà con la sua Williams entra male e sbatte alla curva 8. Interruzione delle prove e ripresa dopo circa una mezzora. La Q2 vede l’urto di Leclerc sempre alla 8. La Ferrari azzarda le gomme gialle per optare per una diversa strategia domani in gara. Purtroppo la Rossa fatica a mandare in temperatura le gomme, i tempi non arrivano e il francese sbatte. Alla ripresa Vettel per qualificarsi mette le gomme SuperSoft.

Nel Q3 la vera sorpresa è Bottas che supera nel finale Hamilton. Vettel ci prova fino alla fine ma la Mercedes ne ha di più. Quarto un ottimo Verstappen.

Bene Giovinazzi, per la prima volta davanti a Raikkonen. L’italiano partirà però diciottesimo per penalità dovuta a sostituzione della centralina il venerdì.

Alla fine Bottas commenta la sua pole position:

Sono molto felice, è una bellissima sensazione riuscirci proprio all’ultimo giro. La Ferrari era molto forte, ma Leclerc ha commesso un errore e noi abbiamo fatto un ottimo lavoro per approfittarne. E’ tutta una questione di dettagli e nell’ultimo giro ho avuto anche una bella scia, quindi sono riuscito a sfruttarli al meglio. 
La Mercedes si gode la prima fila. Da segnalare le ottime prove di Perez, Kyviat e Norris.
Domani si preannuncia una gara interessante, forse non per il vertice ma per le posizioni di rincalzo, con la possibile rimonta di Leclerc e con le immancabili Safety Car.
Ecco il dettaglio dei tempi delle qualifiche:

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.

Lascia un commento